Mattarella firma il decreto su Genova

(askanews) – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato il decreto per la ricostruzione del ponte di Genova. Dal provvedimento è stata espunta la norma che vietava il doppio ruolo di presidente della Regione e commissario alle prese con i piani di rientro dal disavanzo della spesa sanitaria. La norma avrebbe fatto saltare ad esempio i ruoli di Vincenzo De Luca per la Campania e Nicola Zingaretti per il Lazio.

Continua a leggere

Quanto può costare l’effetto spread

(askanews) – Non solo flat tax, superamento della Fornero e reddito di cittadinanza. Sul fronte delle uscite la manovra per il 2019 dovrà fare i conti con una spesa per interessi sul debito pubblico che torna a crescere interrompendo un percorso di progressivo calo che dura da sei anni. L’aumento dei tassi e l’allargamento dello spread hanno un impatto immediato sulla spesa per interessi. Negli ultimi sei anni è stato questo capitolo di spesa a generare il progressivo miglioramento del

Continua a leggere

Venerdì nero a Piazza Affari. E Conte non teme una bocciatura Ue

(askanews) – Venerdì nero a Piazza Affari sull’onda della pioggia di vendite che si sono abbattute sulle azioni e sui titoli di Stato italiani a poche ore dall’accordo con il quale il governo ha rialzato la soglia di deficit per i prossimi tre anni al 2,4%. E se da un lato la manovra crea ansia nei mercati, dall’altro il governo si dichiara determinato a portare avanti il provvedimento. Se da Bruxelles arriverà una bocciatura della legge di Bilancio “noi tiriamo

Continua a leggere

IL VENTO DEL KURDISTAN

Una serata per capire il Kurdistan. Il passato e il futuro. Una regione bellissima e tormentata. Diviso in Kurdistan iracheno, iraninano, turco, siriano, cerca a fatica una via per mantenere la prOpria identità. Sentiremo la musica di quella terra, vedremo un reportage fotografico, e ascolteremo due testimoni diretti che ci parleranno del vento del Kurdistan, le montagne e le valli, la cultura e il popolo, la guerra e la pace. IL VENTO DEL KURDISTAN Giovedì 27 settembre, ore 20,30 Sala

Continua a leggere

Tumori in aumento in Italia: 373mila nuovi casi stimati nel 2018

(askanews) – Il tumore più frequente in Italia è diventato quello della mammella: nel 2018 sono stimati 52.800 nuovi casi (erano 51.000 nel 2017). Seguono il cancro del colon-retto (51.300, erano 53.000 nel 2017), che lo scorso anno era il più diagnosticato e del polmone (41.500, erano 41.800 nel 2017). Complessivamente, quest’anno nel nostro Paese sono stimati 373.300 nuovi casi di tumore (194.800 uomini e 178.500 donne), con un aumento, in termini assoluti, di 4.300 diagnosi rispetto al 2017. E

Continua a leggere

Screening in farmacie: scoperti oltre 5mila casi ipertensione

(askanews) – Sono circa 5.200 le persone che non sapevano di essere ipertese e lo hanno scoperto partecipando alla prima edizione della campagna di prevenzione ed educazione sanitaria “Abbasso la pressione!”, durante la quale oltre 3.700 farmacie hanno monitorato gratuitamente 48.229 soggetti. Si sono sottoposti alla misurazione della pressione e hanno risposto a un questionario on line predisposto da SIIA (Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa) 29.134 donne (pari a 60,41% del campione) e 19.095 uomini (pari al 39,59%). La percentuale rispecchia

Continua a leggere

Perché la nuova limo di Putin fatta in Russia è stata spedita in Italia

(askanews) – Made in Russia e spedita in Italia. L’auto di superlusso Aurus, fortemente voluta da Vladimir Putin, è in viaggio per il Bel Paese. In rete è apparsa una foto della berlina di lusso russa Aurus Senat, caricata su un pallet speciale e poi su un camion per la spedizione in Italia, e per proteggere il corpo da schegge e graffi, esso è stato completamente chiuso con carta speciale. Presumibilmente, in vista della futura anteprima al Motor Show di

Continua a leggere

Perché Renzi ha detto che “Di Maio non è lucido”

(askanews) – Renzi replica agli attacchi del M5s dopo l’elezione di David Ermini alla vice presidenza del Csm. “La verità – sostiene in un post su Facebook – è che Di Maio non è più lucido. Ieri mi ha dato dell’assassino, oggi attacca i giudici italiani. Capisco lo stress di lavorare, specie per chi non vi è abituato. Ma Di Maio dovrebbe ricordarsi che le procedure del Csm sono definite da una legge fondamentale che si chiama Costituzione. Continuano ad

Continua a leggere

Tunisi: non è vero che il il premier Shahed non ha voluto vedere Salvini

(askanews) – Il ministro dell’Interno tunisino ha smentito la notizia diffusa oggi su quasi tutti i media locali secondo la quale il primo ministro del Paese Nordafricano, Youssef Shahed, avrebbe rifiutato di incontrare il ministro dell’Interno italiano Matteo Salvini, oggi in visita a Tunisi, a causa delle sue dichiarazioni contro migranti tunisini. E’ quanto riporta il sito tunisino in lingua francese Business news. Secondo Business news, il ministro Fourati “si è sentito in obbligo di smentire questa informazione” alla radio

Continua a leggere

Ermini vicepresidente del Csm, Bonafede: certe toghe fanno politica

(askanews) – “Prendo atto che all’interno del Csm c’è una parte maggioritaria di magistrati che ha deciso di fare politica!”. Lo scrive su Facebook il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, al termine della votazione in plenum che ha eletto David Ermini vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura. “Non posso non prendere atto che i magistrati del Csm hanno deciso di affidare la vice presidenza del loro organo di autonomia ad un esponente di primo piano del Pd, unico politico eletto

Continua a leggere
1 2 3 4 10.821