Devastante terremoto ad Haiti. Migliaia di vittime. Si comunica con Skype e Facebook.

Port-au-Prince, 13 gen. (Adnkronos) – Si teme che siano migliaia le vittime rimaste sotto le macerie degli edifici crollati la notte scorsa ad Haiti durante il devastante sisma, che ha raggiunto magnitudo 7. Il terremoto ha provocato il crollo di decine di palazzi nella capitale Port-au-Prince, compreso l’ospedale ed edifici governativi. Anche il Palazzo presidenziale risulta danneggiato. Secondo le testimonianze nella città vi sono cadaveri per le strade e molte persone vanno in giro in cerca dei loro familiari dispersi,

Continua a leggere

A Trieste Forza Nuova in corteo, contro l’odio e la violenza politica

Dopo i tre attentati incendiari subiti nei giorni scorsi, Forza Nuova ha indetto una grande manifestazione contro la violenza e l’odio politico, in programma per sabato prossimo, 16 gennaio, alle ore 17,00, che partirà da Piazza Santa Emerenziana, per giungere fino a Piazza Vescovio. Una risposta simbolica e politica per stemperare gli animi e condannare gli episodi violenti dei giorni scorsi ed il silenzio delle istituzioni Capitoline, che sembrano ritenere Forza Nuova indegna del dibattito pubblico, anche quando presa palesemente

Continua a leggere

Una direttiva per ridurre i siti web pubblici

Razionalizzare e ridurre in maniera consistente il numero dei siti web pubblici per offrire ai cittadini un’informazione aggiornata, chiara e riconoscibile: è questo l’obiettivo della direttiva n. 8/2009 del Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’innovazione. Lo strumento individuato per raggiungere tale obiettivo è la registrazione del dominio “.gov.it” per tutti quei siti che le Pubbliche Amministrazioni vorranno mantenere attivi. Neli ultimi anni è cresciuta la tendenza delle P.A. di veicolare le informazioni ai cittadini attraverso la creazione di siti

Continua a leggere

Class action, un’azione per la tutela dei consumatori

E’ operativo dal 1° gennaio 2010 un nuovo strumento di tutela dei consumatori: la class action, azione legale collettiva per il risarcimento dei danni procurati ad un certo numero di consumatori  a causa di un medesimo illecito. I cittadini, quindi, potranno fare causa comune in tribunale per illeciti avvenuti a partire dal 16 agosto 2009. E’ un’innovazione introdotta dalla Legge Sviluppo (L.  99/2009), che modifica il Codice del Consumo,  Decreto n. 206 del 6 settembre 2005, con l’art. 140 bis.

Continua a leggere

PIU’ ATENEI, PIU’ CARRIERE, MA MENO SPAZIO PER I GIOVANI

di Guido Virzì La corporazione monolitica dei Rettori e dei docenti ordinari delle Università nazionali, ha un concetto tutto suo della “mobilità” interna agli Atenei e dei metodi per “aprire” le porte degli Atenei di fronte alle legittime Attese delle nuove generazioni. Una volta, – e fu il ’68, – contro questa casta deflagrò una vera e propria rivolta generazionale: così, per qualche anno, il “potere assoluto” dei prof di carriera subì delle limitazioni. Ai giovani fu permesso un più

Continua a leggere

Milleproroghe 2010: riapertura scudo e più tempo per gli accertamenti

La riapertura dello scudo fiscale e l’allungamento dei termini per fare gli accertamenti sulle evasioni fiscali sono alcune tra le più importanti norme contenute nel decreto legge n.194 del 30 dicembre 2009. Il decreto legge viene ribattezzato “Milleproroghe” perchè da alcuni anni viene puntualmente emanato con l’obiettivo di rivisitare le scadenze fissate da precedenti norme. Il provvedimento, approvato dal Consiglio dei Ministri del 17 dicembre 2009 ed entrato in vigore il 30 dicembre 2009, contiene anche le agevolazioni fiscali per

Continua a leggere

Da viva non andava a Messa, da morta il parroco le nega il funerale

di MASSIMO BRANCATI TITO SCALO (potenza) – «Mai vista a messa. Né lei, né la sua famiglia. E io non celebro i funerali». Don Rocco, parroco di Tito scalo (Potenza), ha chiuso le porte della chiesa, spalancando quelle della polemica in un paese, a pochi chilometri dal capoluogo lucano, dove il rapporto con i parrocchiani è già minato da vecchie incomprensioni. La famiglia di Filomena, la pensionata passata a miglior vita, vive un dolore innervato di incredulità: «Ma è possibile

Continua a leggere

Gennaio 2010 o gennaio 1980?

di Elena Maria Palatini Domenica 19 gennaio 2010 o 1980? Saremmo incerti, se il calendario non ci  aiutasse. Ebbene si, ancora, come da anni, l’Italia funziona nella misura in cui i giochi di maggioranza e di minoranza volgono a buon fine o no. Un esempio? Bersani, il nuove presidente del PD- un coacervo di sotto correnti mormoranti, nel quale ritroviamo tutti quelli che 20 anni fa alzavano bandiera rossa- non si sforza di aiutare l’avvio in Italia, oramai da anni 

Continua a leggere

Da oggi in vigore il Riconoscimento titoli di studio accademici

È in vigore dal 12 gennaio 2010 il Regolamento concernente il riconoscimento dei titoli di studio accademici proposto dal Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, di concerto con il Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione e pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 300 del 28 dicembre 2009. Il Decreto approvato dal Consiglio dei ministri il 24 luglio 2009 si applica ai titoli di studio accademici rilasciati dagli istituti di istruzione superiore e dagli istituti di istruzione superiore stranieri dei Paesi

Continua a leggere
1 10.755 10.756 10.757 10.758 10.759 10.812