Stop alle ‘bionde’ negli spazi aperti, dal Pdl parte una nuova crociata contro il fumo

Stop alle sigarette anche negli spazi aperti: nei parchi pubblici come allo stadio, in spiaggia come alle fermate dei bus, all’ingresso di cinema e teatri come nei cortili e negli spazi interni all’aperto di scuole e ospedali. Il Pdl, attraverso la proposta di legge della deputata Giulia Cosenza, lancia una nuova crociata anti-fumo con l’obiettivo di ‘americanizzare’ il nostro Paese fissando norme piu’ rigide contro le ‘bionde’ a cinque anni dalla legge Sirchia che aveva introdotto il divieto di fumo

Continua a leggere

IMMIGRATI, FIORE:«FINI IN PIENA LINEA CON SUO GOVERNO»

ROMA – Roberto Fiore, Segretario di Forza Nuova, commenta le dichiarazioni del Presidente della Camera Gianfranco Fini:”le sue parole rispecchiano chiaramente la linea del Pdl e della Lega:tanto scalpore per nulla, Fini dice quello che nei fatti il Governo già sta facendo: restrizioni all’arrivo degli immigrati non se ne sono viste, anzi le statistiche parlano chiaro. Per di più il Governo sta preparando una nuova sanatoria, un decreto flussi per 150 mila persone. E’ il momento di togliersi le bende

Continua a leggere

Regionali: in Calabria al Pdl anche le province ‘rosse’

Cosenza, 30 mar.   – Il Pdl sbanca in tutte le province calabresi. La percentuale piu’ alta e’ stata registrata a Reggio Calabria con il 31,14%, mentre il Partito democratico si ferma al 12,74% (Udc registra 8,47%). Segue la provincia di Catanzaro dove il Pdl raggiungono il 24,97% contro il 15,49% del Pd (Udc al 12,86%). Cambia, (oltre a Reggio Calabria, dove la provincia e’ governata dal centrosinistra) l’orientamento delle province ‘rosse’ di Cosenza e Vibo Valentia che passano al centrodestra.

Continua a leggere

Blocco studentesco, studenti aggrediti davanti liceo di Palermo

Palermo   – ”Alcuni ragazzi aderenti al Blocco Studentesco e studenti del liceo Umberto I di Palermo, sono stati aggrediti  davanti ai cancelli della loro scuola da una ventina di militanti della sinistra antagonista, la maggior parte dei quali appartenenti ad alcuni centri sociali della citta”’. Lo riferisce in una nota il Blocco Studentesco di Palermo, ricordando che ”nei giorni precedenti” all’aggressione i ragazzi ”avevano svolto alcuni volantinaggi per denunciare il clima di violenza e intolleranza che si stava instaurando all’interno

Continua a leggere

Storace: «”La Destra” a Roma ha superato l’Udc»

ROMA – “Nonostante la censura mediatica e il linciaggio della sinistra, contribuiamo con i voti conquistati uno ad uno dai nostri militanti alla grande performance di Renata Polverini. A Roma siamo addirittura sopra l’Udc, Alemanno dovra’ riflettere sul dato profondamente diverso tra la capitale e la sua provincia”. Lo dichiara Francesco Storace, segretario nazionale de La Destra. (adnkronos) 

Continua a leggere

Berlusconi: «Quando ci metto la faccia vinco anche senza lista»

Roma – «Così mettiamo la pietra tombale su tante, troppe illazioni». È quasi mezzanotte e a Palazzo Grazioli Berlusconi gongola letteralmente. La vittoria della Polverini nel Lazio, infatti, è per il premier la chiave di volta di questa tornata elettorale. La dimostrazione, spiega il Cavaliere nelle sue conversazioni private, che «quando ci metto la faccia si vince anche senza liste». Nonostante, ma questo il premier non lo dice, una candidata che non è certo un carico da novanta e che

Continua a leggere

UNA PROVOCAZIONE AL COMITATO DELLA BONINO: ESPOSTA LA BANDIERA DEL PDL

Un siparietto che merita tutto un approfondimento è quello registrato nella tarda serata di ieri a Roma. Mentre Renata Polverini festeggiava in piazza del Popolo sulla finestra del piano superiore a quello del comitato di Emma Bonino, in via Ripense, nel quartiere Trastevere, qualcuno per provocazione ha esposto dalla finestra una bandiera del Popolo della Liberta’. Emma Bonino era ancora all’interno del suo quartier generale circondata dai suoi piu’ stretti collaboratori. Il gesto non è passato inosservato.

Continua a leggere

SIA POLVERINI CHE COTA: VIA I COMUNISTI DA LAZIO E PIEMONTE

Roma – Il centrodestra si aggiudica sei “governatori”, il centrosinistra sette. Finisce così la partita alle elezioni Regionali con l’asse Pdl-Lega che strappa quattro Regioni al centrosinistra. Mentre il Pd e i suoi alleati si confermano in Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Puglia e Basilicata, il centrodestra mantiene Lombardia e Veneto e mette le mani su Piemonte, Lazio, Calabria e Campania. Per la prima volta due Regioni saranno governate da presidenti leghisti: in Veneto toccherà a Luca Zaia e in

Continua a leggere

CALABRIA: LOIERO, SCONFITTA NETTA MA NON CAPISCO CAUSE

Catanzaro, 29 mar – ”E’ una sconfitta che non si presta ad interpretazioni. Ma non riesco a rinvenirne le cause”. Lo ha detto Agazio Loiero, Presidente della Regione Calabria, uscente. ”Abbiamo avuto conflitti interni incredibili – ha aggiunto – e siamo partiti in ritardo, ma non e’ sufficiente, ci deve essere stato qualcos’altro che ha attraversato le menti dei calabresi”. Loiero ha commentato i dati sulle elezioni con i giornalisti, nella sede del suo comitato elettorale; dati che lo vedono

Continua a leggere
1 10.627 10.628 10.629 10.630 10.631 10.821