atuttadestra.net

Storace, “Alessandra Mussolini pronta a lasciare Forza Italia”

Francesco Storace sul suo sito web rilancia un’indiscrezione: Alessandra Mussolini sarebbe pronta a lasciare Forza Italia. Del resto, la deputata è stata molto critica ultimamente nei confronti del partito guidato da Silvio Berlusconi. “Per ora si sta muovendo molto sulla rete. E nel territorio. Ma di qui alle prossime settimane Alessandra Mussolini potrebbe combinarne un’altra delle sue, con la clamorosa uscita da Forza Italia. È appena reduce da un convegno a Roma al quale hanno partecipato molti amministratori locali, con

Continua a leggere

Storace a ItaliaChiamaItalia, “Mattarella tende una mano ai 5stelle e punisce la Lega”

La Lega sta cannibalizzando ogni tema dell’agenda politica, dettando la linea del centrodestra e del Governo stesso. Salvini sale nei sondaggi e accoglie nuovi ingressi. Francesco Storace, non c’è il rischio un partito unico della destra italiana? Nei fatti già c’è, il fascino di Salvini rischia di portare a quello. Mi spiace però che non riesca a trovare uno spazio forte Fratelli d’Italia. Del resto FdI e Lega sostengono spesso cose analoghe, non mi spaventa una prospettiva unitaria, ma le

Continua a leggere

TORACE: «LA POLITICA E’ MORTA…IN ABRUZZO VENGO SE MI APPREZZANO» Continua a leggere su: https://certastampa.it/politica/27383-l-intervista-storace-la-politica-e-morta-in-abruzzo-vengo-se-mi-apprezzano.html

Francesco Storace classe 59 giornalista alle prese con una nuova avventura.Il blog dell’alba www.francescostorace.eu In poche battute vuole raccontarci cos’è accaduto con Il Giornale d’Italia?!  “Come ha scritto l’editore Matteoni sulla sua pagina facebook ‘le nostre strade si dividono’. Avrà sicuramente trovato un direttore più bravo. Intanto, Il Giornale d’Italia è chiuso. Mah. Il mio blog, già con tantissimi visitatori, è attivo”. Politico di lungo corso,Ministro della salute, Presidente Regione Lazio, Presidente commissione vigilanza Rai , Senatore, Deputato ha ancora

Continua a leggere

IL GIORNALE D’ITALIA NON CHIUDE I BATTENTI, LE DIMISSIONI DI STORACE SONO UNA SUA SCELTA

In merito all’editoriale pubblicato questa mattina sulle colonne de Il Giornale d’Italia da Francesco Storace, teniamo a precisare che il percorso del giornale non termina qui. Prendiamo atto con rispetto della decisione da parte del direttore Storace di lasciare il giornale. Una decisione presa in assoluta autonomia da Storace, che ringaziamo per l’impegno profuso in questi anni. Il Giornale d’Italia si prende una pausa di riflessione per rinnovarsi e ripartire con un nuovo progetto. marco matteoni

Continua a leggere

Lite e parole grosse tra Storace e l’ex collaboratore di Supino: finisce con i punti di sutura

Uno scazzo violentissimo. Hanno iniziato ad urlare nel corridoio principale del palazzo del Consiglio Regionale del Lazio. Francesco Storace era andato lì per incontrare alcuni colleghi, tra quelle sale nelle quali è stato il signore incontrastato per vent’anni. Poi, al termine della scorsa legislatura, ha deciso che era arrivato il momento di dire basta. Non si divertiva più, non c’erano più figure con abbastanza spessore per confrontarsi. Ed ha lasciato l’aula. (leggi qui E Storace se ne va: addio alla Regione ed alla

Continua a leggere

Editoria: Storace annuncia la chiusura del Giornale d’Italia, lascio direzione

“Cari lettori, con affetto incancellabile devo a ciascuno di voi un mio saluto fraterno. Da ieri non sono più il direttore del Giornale d’Italia, per volontà dell’editore Marco Matteoni, che lo ha deciso autonomamente, almeno spero…”. Lo annuncia Francesco Storace nell’ultimo editoriale apparso oggi sul Giornale d’Italia. “A conclusione della mia attività, il nostro quotidiano, a quanto ho appreso dalla società editrice, sospenderà le sue pubblicazioni per ripensare la propria missione editoriale. Spero che si tratti di una chiusura temporanea. È stata un’esperienza

Continua a leggere

Storace: “Alleanza Nazionale? Nacque dalla voglia di andare al potere”

Alleanza Nazionale? Fu un cambio d’abito per poter essere finalmente ammessi nelle stanze del potere. Lo dice l’ex ministro Francesco Storace in un’intervista rilasciata al direttore de Il Candido, Alessio Di Mauro, e pubblicata sul numero di luglio del giornale satirico. Storace, nell’analisi dei processi che hanno portato alla frantumazione la destra, dice a chiare lettere che l’esperienza di An: “Fu un’operazione figlia della voglia di andare al potere. Il problema nasce tutto da lì: cambiarsi d’abito pur di essere ammessi nel salotto buono del potere. Un

Continua a leggere

Francesco Storace al sindaco Virginia Raggi: il nome di Almirante non sei degna di pronunciarlo

Il collega Francesco Storace, dalle colonne virtuali de Il Giornale d’Italia, con una lettera aperta, che pubblichiamo per intero polemizza con il sindaco della città eterna Virginia Raggi, esponente del Movimento Cinque Stelle sulla questione dell’intitolazione di una strada a Giorgio Almirante, storico leader del Movimento Sociale Italiano, principale partito di destra presente nel panorama politico italiano, alla luce del clamoroso dietrofront fatto dal sindaco in nome dei valori dell’antifascismo. Virginia, ma non ti senti un po’ ridicola? Nel pieno

Continua a leggere

TUTTI CONTRO L’UOMO NERO MA SUI ROM SALVINI HA RAGIONE

Ci sta che Di Maio se la faccia sotto, di fronte alla sollevazione della sinistra. Della sinistra e dei Casamonica, per dirla tutta.Ma lo scandalo sul censimento dei Rom annunciato ieri da Matteo Salvini sta tutto e solo nelle proteste ridicole e negli insulti che sono stati rivolti al ministro dell’Interno. Perché il titolare del Viminale ha solo ragione e tutti sappiamo quanta paura ci sia – soprattutto nelle città – ogni volta che si intravede un nugolo di zingari.

Continua a leggere

Storace: spostiamo Salvini agli Affari Sociali, sennò dopo i tedeschi si arrabbiano anche gli africani

Ma si’, in fondo come fai a scontentare i tedeschi, ‘sta povera Merkel sta faticando come una pazza per formare il governo italiano e ogni volta Salvini le nega la gioia. Anzi, sai che c’è? Siccome Matteo agli Interni potrebbe dispiacere agli africani e ai loro amichetti delle ONG, spostiamo pure lui, magari agli affari regionali, così non rompe con questa storia degli sbarchi. Se si continua così, il tenore dei prossimi summit che Mattarella terra’ al Quirinale con gli

Continua a leggere
1 2 3 449