atuttadestra.net

BCsicilia per la scuola. Al via a Partinico il progetto per una cittadinanza attiva dei ragazzi a favore dei beni culturali.

Il  mondo della scuola rappresenta un interlocutore “naturale” per  promuovere l’educazione, la conoscenza e fruizione del patrimonio storico e artistico del territorio, vigilare sulla tutela dei beni paesaggistici e culturali nello spirito dell’articolo 9 della costituzione. A Partinico prende il via il progetto di BCsicilia nelle scuole, per stimolare lo spirito di una cittadinanza attiva che non si limiti a considerare il paesaggio e il patrimonio artistico solo una materia da studiare, ma coinvolga i giovani nell’impegno per la sua tutela,

Continua a leggere

Mattarella: “Inaccettabile che si muoia per un gioco in chat”

(askanews) – “La scuola è animata dalle energie e dalle motivazioni di chi vi studia e di chi vi lavora, con dedizione e spirito di sacrificio: presidi, insegnanti, personale non docente. Al tempo stesso, però, deve poter contare sulla collaborazione delle famiglie. Condivisione, partecipazione, dialogo, fiducia sono elementi decisivi per consentire alla scuola di raggiungere i suoi obiettivi. Non possiamo ignorare che qualcosa si è inceppato, che qualche tessuto è stato lacerato nella società. Alcuni gravi episodi di violenza –

Continua a leggere

INIZIO ANNO SCOLASTICO IN CAMPANIA Lopa e Catapano:una nuova e rinnovata responsabilità di docenti ed allievi

La scuola rappresenta una seconda casa, è giusto che tutti gli studenti, di ordine e grado ne abbiano cura, cosi che il suono della prima campanella dell’anno possa riaffermare con forza che andare a scuola e studiare è servire la propria Nazione e sollecitare gli enti istituzionali preposti al monitoraggio, verifica e controllo della staticità degli edifici scolastici della Campania, ai sensi della vigente normativa in materia di sicurezza e di edilizia scolastica, attestante l’idoneità statica dei locali scolastici. La

Continua a leggere

UNA MATITA PER GENOVA – Raccolta materiale scolastico bambini sfollati ponte Morandi

In seguito al tragico crollo del Ponte Morandi, molte famiglie con giovani in età scolare si sono trovate sfollate e isolate in prossimità dell’imminente anno scolastico. Quindi, in contatto con diverse direzioni scolastiche, il Gruppo Protezione Civile CPI La Salamandra raccoglie: matite colorate pennarelli colorati pastelli a cera colori a tempera acquerelli gomme e quaderni penne righelli e squadre temperini zaini e astucci presso i locali de La Risoluta, Via Montevideo 53R – Genova, sabato 1° settembre, dalle 10 alle

Continua a leggere

Vaccini, i presidi non sono responsabili delle autocertificazioni false

(askanews) – Nessuna responsabilità dei dirigenti scolastici riguardo al rispetto degli obblighi vaccinali in caso di autocertificazioni non vere: il punto è stato chiarito oggi durante una riunione al Miur tra il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti, e le organizzazioni sindacali rappresentative della dirigenza scolastica. Durante la riunione infatti, spiega il Miur, “è stato affrontato il tema degli obblighi vaccinali, con specifico ed esclusivo riferimento agli adempimenti a carico dell’Amministrazione scolastica”. E “Il Miur ha chiarito che

Continua a leggere

Azione Studentesca e il mercatino del libro usato a Lamezia

Lamezia Terme – “Partirà lunedì 6 agosto il mercatino del libro usato promosso dall’associazione Identità Nazionale e dal gruppo giovanile di Azione Studentesca. I locali saranno allestiti in via S. Miceli 22/A, e saranno aperti dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00”. “Con questa iniziativa vogliamo andare incontro a tutte quelle famiglie e a tutti quegli studenti che ogni anno sono costretti a sborsare cifre esorbitanti per acquistare i testi scolastici. Viviamo in uno Stato dove l’istruzione

Continua a leggere

Sulla scuola tanti errori da correggere

Non più tardi del 21 ottobre 2017, sulla prima pagina del “Messaggero”, Luca Ricolfi, pensando a quelle che allora sembravano imminenti elezioni politiche, affermava: “Ci sarebbe poi un punto ulteriore, che però non riguarda specificatamente la destra, ma un po’ tutte le forze politiche: sulla scuola e,  più in generale sul mondo dell’istruzione, che cosa possiamo aspettarci dal prossimo governo? (…) La seconda è che l’abbassamento degli standard, in atto in tutti gli ordini di scuola da almeno mezzo secolo,

Continua a leggere

Saluto romano in classe, Di Stefano (Casapound): “Nelle scuole si è sempre fatta politica”

Simone Di Stefano, vicepresidente di Casapound, intervenuto a Radio Cusano Campus, tra le altre cose ha commentato i fatti accaduti nel Liceo Socrate di Roma: “I ragazzi del Socrate che hanno fatto la foto di fine anno facendo il saluto fascista? Eh beh, è un grave pericolo per la democrazia e la civiltà, spero che li mettano in galera per 25 anni. Scherzi a parte, la reazione degli antifascisti fa abbastanza ridere. Lasciate ai ragazzi fare quello che vogliono, nelle

Continua a leggere

In Francia diventa legge il divieto del cellulare a scuola

(askanews) – Niente più cellulari nelle scuole e nelle università francesi il prossimo autunno: il Parlamento transalpino ha adottato un disegno di legge proposto dal partito di governo La République en Marche (Lrem) e promesso dal presidente Emmanuel Macron durante la campagna elettorale, ma definito una trovata pubblicitaria dall’opposizione. Hanno votato a favore Lrem e centristi del MoDem e Udi, mentre tutti gli altri gruppi parlamentari hanno denunciato la “inutilità” del ddl.

Continua a leggere

“I bulli vanno bocciati”

“Minacce, offese, violenze verso i docenti sono inaccetabili. Serve una linea rigorosa responsabile di attuazione delle sanzioni che sono già previste dal regolamento. Di fronte a fatti come quelli avvenuti a Lucca, a Velletri e anche oggi chi compie quegli atti va sospeso. Il Consiglio deve valutare” e nei casi più gravi lo studente ”deve essere sanzionato fino a non essere ammesso agli scrutini finali. Il tema è che le regole ci sono e vanno applicate”. Così la ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli intervenuta a

Continua a leggere
1 2 3 100