atuttadestra.net

Ricordando Giacinto Auriti e la sua moneta di popolo

Ricordando Giacinto Auriti e la sua feconda intuizione della moneta di popolo Oggi 11 agosto 2018 ricorre il dodicesimo anniversario della scomparsa del professore Giacinto Auriti, giurista, fondatore della cosiddetta scuola del diritto di Teramo e co-fondatore della facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Teramo, saggista, e politico italiano. Nel corso della sua carriera accademica, ha insegnato diritto internazionale, diritto privato comparato, teoria generale del diritto; è stato inoltre autore di importanti testi di diritto della navigazione. Nell’ultimo periodo della sua

Continua a leggere

Ttrigesimo Muraca, due striscioni di Azione Identitaria per ricordare

I militanti di Azione Identitaria hanno voluto ricordare a Lamezia Terme, in occasione del trigesimo, Franco Muraca, il lavoratore tragicamente morto sul luogo di lavoro, attraverso l’affissione di due striscioni attaccati rispettivamente sul ponte San Rocco del torrente Cantagalli ed all’ingresso principale del Comune di viale Perugini con la scritta: “Franco vive nei nostri cuori” accompagnata da un’immagine fotografica. “Abbiamo voluto ricordare cosi un figlio sfortunato della nostra città – spiegano dal movimento politico – in un modo tanto semplice

Continua a leggere

Predappio, anche Alessandra Mussolini partecipa all’omaggio al Duce

Predappio (Forlì) – Erano un centinaio, stando alle forze dell’ordine, i partecipanti di ieri al corteo da piazza Sant’Antonio di Predappio al cimitero di San Cassiano per ricordare il 135° anniversario della nascita di Benito Mussolini (29 luglio 1883). Ma per gli organizzatori di Forza Nuova erano 500, numero confermato dal patron di Villa Carpena, Domenico Morosini, che ammette: “Quest’anno i visitatori sono stati pochi a causa del caldo, delle vacanze e della tomba chiusa per lavori di restauro”. Ma aggiunge: “Al termine del corteo sono

Continua a leggere

Mattarella ricorda Borsellino, ucciso in via d’Amelio 26 anni fa

(askanews) – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “A ventisei anni di distanza sono vivi il ricordo e la commozione per il vile attentato di via d’Amelio, in cui hanno perso la vita il giudice Paolo Borsellino e gli agenti Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi, Claudio Traina. Borsellino era un giudice esemplare: probo, riservato, coraggioso e determinato”. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. “Le sue inchieste –

Continua a leggere

Il commovente ricordo di Pietro Taricone, scomparso il 29 giugno 2010

Francesco Guccini cantava ‘gli eroi muoiono giovani e belli’. Una canzone che il 29 giugno 2010 ha assunto un ancora più triste significato, quanto il destino ha strappato il 35enne Pietro Taricone alla sua famiglia (e ai suoi fan). Il Guerriero, così lo chiamavano tutti, morì in seguito ad un incidente di paracadutismo, disciplina in cui era appassionato ed esperto, lasciando la compagna Kasia Smutniak e la piccola Sophie. Ma non è mai stato dimenticato: molti personaggi dello spettacolo ne mantengono vivo il ricordo con

Continua a leggere

25 luglio 1943, Gentile racconta il giorno in cui in cui la storia incrociò la politica

«Attenzione! Attenzione! Sua Maestà il Re e Imperatore ha accettato le dimissioni dalla carica di Capo del Governo, Primo Ministro e Segretario di Stato, presentate da Sua eccellenza il cavaliere Benito Mussolini, e ha nominato Capo del Governo, Primo Ministro e Segretario di Stato, Sua eccellenza il cavaliere Maresciallo d’Italia Pietro Badoglio». Così comunicava la radio il 25 luglio alle 22,45. Era finita un’era, il ventennio del regime fascista. Quegli eventi vengono ricostruiti con la consueta maestria da Emilio Gentile, nel

Continua a leggere

Lombardia. Passa la mozione in Regione: le scuole dovranno ricordare Sergio Ramelli

Nelle scuole della Lombardia, una volta all’anno, dovranno essere ricordate le morti di Sergio Ramelli, militante neofascista, ed Enrico Pedenovi, consigliere provinciale del Movimento Sociale Italiano, come vittime degli Anni di piombo. La decisione, senza precedenti, è stata presa martedì dal Consiglio regionale della Lombardia che ha votato una mozione presentata da Franco Lucente di Fratelli d’Italia. A favore hanno votato tutte le forze di maggioranza, contrario il Pd, astenuto il Movimento 5 Stelle. In tuto: 42 voti a favore,

Continua a leggere

Almirante a trent’anni dalla sua morte

Giorgio Almirante, a trent’anni dalla sua scomparsa di Emilio Del Bel Belluz. Quando muore uno scrittore, si cercano istintivamente i suoi libri, si riprendono in mano, in questo modo si ha l’impressione di rivivere l’uomo che è scomparso. A trent’anni dalla morte di Giorgio Almirante non si può che ricordarlo come un grande politico che ha un posto speciale nel cuore degli italiani. Uomini come Almirante erano nati per seminare idee, lo disse anche lui, ma non per raccogliere. Possiamo dire,

Continua a leggere

21 maggio 1988 a Roma muore Pino Romualdi

Il 21 maggio di trenta anni fa, si spegneva a Roma, Pino Romualdi, giornalista, volontario nella guerra d’Etiopia, vice segretario nazionale del Partito Fascista Repubblicano. Sopravvissuto all’epurazione dopo la fine della seconda guerra mondiale, nel 1946 fu fondatore del Movimento Sociale Italiano, partito di cui ricoprì prestigiose cariche come quella di vice segretario nazionale e presidente. Dalla seconda all’ottava legislatura fu eletto deputato nelle file del Movimento Sociale Italiano. Nato a Predappio, Pino Romunalde combatte nella guerra d’Etiopia. In Africa

Continua a leggere

Reggio Calabria ricorda Giorgio Almirante nel 30° anniversario dalla scomparsa

“Ricorre domani, 22 maggio, il 30° anniversario della scomparsa dell’On. Giorgio Almirante, storico Segretario del Movimento Sociale Italiano e Leader carismatico della destra italiana per decenni”. Lo afferma in una nota il Presidente del C.S. Tradizione Partecipazione Giuseppe Agliano. “Per questa ricorrenza e per ricordare anche il grande afflato fra la città di Reggio e il Leader missino, le Associazioni “Centro Studi Tradizione Partecipazione” e “Reggio Futura”, promuovono una giornata di studi storico-politico-culturale che attraversa tutto l’arco temporale che va dalla

Continua a leggere
1 2 3 123