atuttadestra.net

Attenzione a proporre referendum con estrema leggerezza!

Referendum: strumento di democrazia o arma di distrazione di massa? Non passa giorno che qualcuno non proponga un referendum su qualcosa. Pensa, in tal modo, di aver dato un segnale di vera democrazia perché propone di coinvolgere in una decisione importante tutti gli elettori di uno Stato. Ma il coinvolgimento, e quindi la possibilità di rendere tutti partecipi e responsabili di una decisione, equivale alla certezza di avere assunto la decisione migliore? Dubito fortemente che l’esito di un referendum equivalga

Continua a leggere

Irlanda, movimento anti-aborto ammette sconfitta in referendum

(askanews) – Il portavoce del movimento pro-vita “Save The 8th”, John McGuirk, ha ammesso la sconfitta della sua campagna nel referendum per la liberalizzazione dell’interruzione di gravidanza in Irlanda. Si legge su Bbc e su Guardian. In una nota del movimento si legge che “quello che hanno causato gli elettori irlandesi ieri è una tragedia di proporzioni storiche. Ma una cosa sbagliata non diventa giusta soltanto perché la sostiene una maggioranza”. “Presto verrà introdotta una legge che consentirà di uccidere

Continua a leggere

Bulgaria: leader partito Volya chiede referendum per uscita paese dalla Nato

Sofia  – (Agenzia Nova) – Il leader del partito bulgaro Volya (Volontà), Vesselin Mareshki, ha proposto l’organizzazione di un referendum sull’uscita della Bulgaria dalla Nato. “Questa sarà una delle nostre principali iniziative nella campagna elettorale europea per il 2019. A nostro avviso, la Nato praticamente non ci dà nulla ma ci sta saccheggiando. Al momento, si parla di diversi miliardi che devono essere presi dal popolo bulgaro e spesi in un inutile mucchio di spazzatura, da cui il popolo bulgaro non

Continua a leggere

Signoraggio bancario: la Svizzera indice un referendum storico

Signoraggio bancario: i cittadini dovranno scegliere se la creazione di denaro dev’essere un compito del servizio pubblico di Christine Talos Gli svizzeri si pronunceranno il 10 Giugno su questo testo che vuole che la BNS sia il solo organismo a emettere moneta sia liquido che elettronico. Spiegazione Il 10 giugno gli svizzeri dovranno rispondere a una semplice domanda: chi ha il diritto di creare denaro in Svizzera? Un argomento che può sembrare a priori tecnico e proibitivo. Eppure il dibattito è fondamentale

Continua a leggere

Salvini dice che fare un referendum sull’euro sarebbe «una sciocchezza»

Intervistato da Radio Capital, il leader della Lega Matteo Salvini ha detto che la proposta del Movimento 5 Stelle di tenere un referendum sull’euro sarebbe «una sciocchezza», e più in generale ha lasciato intendere che non ritiene più una priorità uscire dalla moneta unica europea (dal punto di vista politico è una posizione che ha perso moltissimo fascino negli ultimi anni, non solo in Italia). È una dichiarazione notevole per il leader di un partito notoriamente euroscettico, e che in questi anni ha sostenuto più volte

Continua a leggere

Di Stefano: “Referendum? Autonomia senza sovranità ci lega mani e piedi a Bruxelles”

“Il sentimento di lombardi e veneti contro uno Stato che li spreme come limoni è giustificato. Ma così ci si mette mani e piedi al servizio della Ue e dell’Euro“. E’ questa in sintesi la posizione di Simone Di Stefano, vicepresidente e possibile futuro candidato premier di CasaPound, sul referendum che ha visto il 57% dei veneti e meno del 40% dei lombardi recarsi alle urne per chiedere l’autonomia delle proprie regioni. Per Di Stefano è la definitiva sconfitta della linea “sovranista” della Lega, che chiede provocatoriamente ai

Continua a leggere

Referendum autonomia, Pedrazzini (FI): Trattare tutte le deleghe possibili

“Il mandato popolare che la nostra Regione ha ottenuto per trattare con il Governo maggiori margini di autonomia è molto forte e non potrà essere snobbato dallo Stato, come più volte accaduto in passato. Nessuno mette in dubbio l’unità nazionale e la partecipazione al voto dimostra che gli elettori non hanno creduto agli improbabili parallelismi con il referendum catalano. Ma domenica scorsa tre milioni di cittadini hanno chiaramente detto che la Lombardia merita di gestire più materie di quelle che

Continua a leggere

Referendum autonomia, CasaPound: “Zaia vuol mettere Salvini all’angolo”

Forte dei risultati del referendum sull’autonomia il governatore del Veneto Luca Zaia alza la posta in gioco e arriva a chiedere per la sua regione il riconoscimento dello statuto speciale. Richiesta però che per essere accettata dovrebbe prevedere una revisione costituzionale, competenza esclusiva del Parlamento. Da ieri Zaia sta avanzando richieste di autonomia su materie come il fisco e la sicurezza che il Governo ha già detto di non poter concedere, rischiando così di far fallire la trattativa prima che

Continua a leggere

Claudio Pedrazzini: Referendum, no a trattative in ordine sparso

“Non possiamo pensare di andare a trattare con lo Stato in ordine sparso e di ottenere dei risultati positivi e rapidi. Le Regioni che hanno interesse a ottenere maggiore autonomia e più risorse devono farlo insieme, nel rispetto di quanto prevede l’articolo 116 della Costituzione e dell’unità nazionale, perché sarebbe incredibile che mentre la Lombardia chiede una cosa, la Regione Emilia Romagna si accordi separatamente con il Governo per ottenere altro e la Puglia altro ancora. Dobbiamo evitare che i

Continua a leggere

REFERENDUM: URZI’ (CENTRODESTRA), PD A DUE FACCE. IN ALTO ADIGE AMBIGUO CON I SECESSIONISTI

“Il Pd, per voce del sottosegretario agli Affari Regionali Gianclaudio Bressa, dà l’altolà al governatore veneto dopo la sua richiesta di Autonomia speciale per la sua regione dopo il referendum, ma in Alto Adige, dove è stato eletto, asseconda gli indipendentisti e i loro rigurgiti secessionisti”. A inserirsi sulle critiche mosse dal Pd sulle richieste di ottenere uno statuto speciale per il Veneto è Alessandro Urzì, consigliere della provincia di Bolzano e della regione Trentino Alto Adige con il movimento

Continua a leggere
1 2 3 83