atuttadestra.net

Di Maio contro i massoni: “Li denuncio”

“Ci sono 3 candidati che ci hanno mentito, non ci avevano detto di essere stati iscritti alla massoneria. Non solo li abbiamo espulsi dal Movimento, ma li denuncerò personalmente come capo politico per danno d’immagine al M5S. E, visto che è possibile rinunciare alla proclamazione come ha detto Michele Ainis, noi chiederemo a queste 3 persone di andare in Corte d’Appello e di rinunciare alla proclamazione”. Così, in un video su Fb, il leader 5 Stelle Luigi Di Maio, parlando dei candidati Lello

Continua a leggere

Caruso (MSS): “I Consiglieri Comunali di sinistra studino il procedimento amministrativo”.

Ho appreso dalla stampa dell’invito a “studiare di più” di tale signor Benucci del partito Leu, che evidentemente non ha capito granché del mio discorso sulla delibera che annulla i diritti di chi non si dichiara “antifascista”. Lo invito, a mia volta, prima di rendere siffatte affermazioni, ad approfondire i fondamenti del Diritto Amministrativo, che nella sua esperienza di Consigliere Comunale potrebbero tornargli più utili delle tiritere imparate a memoria del tipo “lo Stato è antifascista, la Costituzione è antifascista,

Continua a leggere

Le Iene: “I parlamentari M5s morosi sono 14”

(askanews) – “Sarebbero 14 i parlamentari Cinque stelle che hanno pubblicato dei bonifici che non sono mai arrivati a destinazione nel fondo per il microcredito. Questo il numero che risulta alla fonte de Le Iene e che sveliamo con questo nuovo episodio dell’inchiesta di Filippo Roma e di Marco Occhipinti, e che quindi contraddirebbe quanto detto da Luigi Di Maio”. È quanto si legge sul sito della trasmissione Mediaset. “Il candidato premier dei Cinque stelle, infatti – si legge ancora

Continua a leggere

“Scandalo rimborsi M5S, si allunga la lista”

“Sarebbero 14 i parlamentari Cinque stelle che hanno pubblicato dei bonifici che non sono mai arrivati a destinazione nel fondo per il microcredito. Questo il numero che risulta alla fonte de ‘Le Iene’ e che sveliamo con questo nuovo episodio dell’inchiesta di Filippo Roma e di Marco Occhipinti, e che quindi contraddirebbe quanto detto da Luigi Di Maio”. Lo scrivono ‘Le Iene’ sul sito della trasmissione di Mediaset. Ma una nota dello staff M5S assicura: “Lezzi e Bernini hanno già chiarito”. “Di Maio

Continua a leggere

Rimborsi M5S, Di Maio presenta la lista dei morosi

“Ci sono parlamentari che non hanno mantenuto le promesse. Queste persone che non hanno donato i soldi dei loro stipendi per noi si autoescludono dal M5S”. Così Luigi Di Maio, parlando con i cronisti nella sede del comitato elettorale 5 Stelle del caso rimborsopoli nel M5S. “Dalle verifiche che abbiamo fatto tra i conti del Mef e i conti che sono sul nostro sito – ha proseguito, presentando la lista degli 8 parlamentari non in regola con le rendicontazioni – Ivan Della

Continua a leggere

Rimborsi M5S, spuntano altri nomi

“Questa vicenda sarà un boomerang per tutti i partiti che ci stanno attaccando perché ora per i cittadini è chiaro che noi abbiamo restituito 23 milioni di euro mentre gli altri si sono intascati fino all’ultimo centesimo. Il tempo di concludere le verifiche e per chi ha fatto il furbo non ci sarà più posto nel Movimento. Per noi le regole sono sacre e questa è una garanzia per gli italiani”. Così Luigi Di Maio parlando al comitato elettorale M5S della vicenda

Continua a leggere

Roberta Lombardi e la famiglia che votava Almirante La candidata M5S rivela che il cuore della sua famiglia batte all’estrema destra

«La mia famiglia è sempre stata storicamente di destra, Almirante è sempre stato un punto di riferimento per i miei»: Roberta Lombardi negli ultimi minuti dell’intervista rilasciata a Giovanni Minoli ha aggiunto un altro tassello alla sua autobiografia pubblica, specificando che anche lei, come Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista, viene da una famiglia “nostalgica” e di destra che votava Movimento Sociale Italiano. Concetto Vecchio ha ricordato oggi su Repubblica che già quando aveva messo piede alla Camera nel 2013, prima capogruppo grillina a

Continua a leggere

M5s, Vitiello: resterò parlamentare, massoneria è cosa positiva

(askanews) -“Non mi ritiro e resto candidato perché ho una dignità. Resto in corsa per i miei figli: non voglio che siano additati come figli di un impresentabile”. Lo ha ribadito Catello Vitiello, candidato 5Stelle in Campania già iscritto alla massoneria del Grand’Oriente d’Italia di cui Luigi Di Maio ha intimato l’allontamento con richiesta di dimissioni dal seggio in caso di elezione. “La carta di rinuncia che vogliono farmi firmare i 5Stelle non vale niente, non ha alcun valore”, ha

Continua a leggere

Rimborsi falsi? Svelato il trucco

Sarebbe di oltre 500mila euro il buco dei rimborsi dei parlamentari 5 Stelle che, fin dall’esordio in politica, hanno fatto della restituzione dei propri stipendi il loro cavallo di battaglia. L’importo totale del fondo per il microcredito – al quale i pentastellati indirizzano i propri rimborsi – risulterebbe infatti inferiore alla somma dei bonifici effettuati. Perché? Perché “spesso i bonifici delle restituzioni sono farlocchi“, sostiene un ex attivista M5S intervistato dalle Iene, secondo cui “ci sono alcuni parlamentari che dichiarano di aver fatto delle restituzioni

Continua a leggere

Berlusconi: no pericolo M5S vinca elezioni, centrodestra avrà 45%

(askanews) – “Non c’è più pericolo che vincano i 5 stelle” perchè “saremo in grado di portare Fi al 25% e come coalizione al 45%. Mi sembra ormai chiaro che le prossime elezioni saranno vinte dal centrodestra, il Pd è fuori dal gioco con le sue divisioni e perchè non ha saputo inventarsi un nuovo progetto e quando guardo al Pd vedo una scatola vuota. I cinque stelle sono al 27%, sono una setta che prende ordine da un clown

Continua a leggere
1 2 3 115