atuttadestra.net

Ebrei o israeliani? La nuova legge su Israele-Stato-nazione ebraica

Gerusalemme (AsiaNews) – Essere “prima di tutto” ebrei o israeliani. È la questione “al cuore di tutti i problemi” con cui Uri Avnery, il famoso statista israeliano entra nell’acceso dibattito sulla legge “Stato-nazione ebraica”. Oggi, la Knesset si riunisce per richiesta di 52 parlamentari di opposizione per discutere la legge che dal 19 luglio solleva numerose critiche. La sera del 4 agosto, migliaia di membri della minoranza drusa hanno protestato a Tel Aviv. Contro questa legge che discrimina, si sono levate le

Continua a leggere

Il decreto passa alla Camera. Le principali novità

(askanews) – Primo via libera della Camera dei Deputati al decreto dignità. Montecitorio ha approvato la conversione in legge del decreto nella tarda serata di ieri, con 312 sì, 190 no ed un astenuto, al termine di una maratona in Aula iniziata lunedì e che ha visto la partecipazione costante ai lavori da parte del vicepremier Luigi Di Maio dai banchi del governo. “Abbiamo vinto il primo round, ce l’abbiamo fatta, e senza la fiducia” ha sottolineato dopo il voto

Continua a leggere

Francia: la nuova legge sull’immigrazione

Il tema delle migrazioni torna a infiammare la società e la politica francese. Una settimana di dibattiti ha impegnato i deputati dell’emiciclo, chiamati a deliberare sulla proposta di legge Collomb in materia di asilo e immigrazione. Già nello scorso fine settimana sono state registrate in tutta Parigi manifestazioni e rimostranze contro il progetto di legge. Simbolo della protesta, la scritta “accueil de merde” comparsa sulla porta di Palazzo Borbone. Proposte e proteste Il “Progetto di Legge per un’Immigrazione controllata e un Diritto

Continua a leggere

La Francia vota una legge più dura sugli immigrati

È un risultato notevole: il provvedimento aveva suscitato molte critiche anche all’interno della Lrm, e si temeva un maggior numero di defezioni (peraltro piuttosto infrequenti, in questa fase politica). Quattordici deputati – tra cui Sonia Krimi, la deputata franco-tunisina che è stata protagonista delle discussioni sull’immigrazione – si sono comunque astenuti, alla fine di un dibattito aspro durato 60 ore, sfruttando la regola del partito (adottata per l’occasione): «Astensione peccato veniale; voto contro, peccato mortale». Molto critiche le opposizioni di

Continua a leggere

5 giorni di festa in più per legge

Introdurre 5 giorni di festa in più all’anno su tutto il territorio nazionale. E’ la proposta contenuta in un disegno di legge di tre senatori della Südtiroler Volkspartei (SVP) – Dieter Steger, Julia Unterberger e Meinhard Durnwalder – comunicato alla presidenza il 23 marzo scorso. In particolare si chiede il ripristino degli effetti civili delle festività di San Giuseppe, dell’Ascensione, del Corpus Domini e dei Santi Apostoli Pietro e Paolo , ora celebrati solo a Roma in quanto patroni. Inoltre, il disegno di legge prevede un secondo articolo che

Continua a leggere

Legittima difesa, Santanchè (Fdi): affrettare nuova legge

“La vicenda del rinvio a giudizio di Mario Cattaneo l’oste di Casaletto Lodigiano che ha ucciso uno dei ladri che si era introdotto nel suo locale è un ennesimo caso in cui l’aggredito viene incolpato per aver esercitato il diritto alla legittima difesa. E’ dunque bene affrettare il varo di una nuova legge e Fratelli d’Italia ha già fatto la proposta che affermi chiaramente che la difesa è sempre legittima per tutelare le persone oneste che vogliono difendere la loro

Continua a leggere

In Francia arriva la legge contro le fake news

PARIGI. La Francia avanza spedita verso la legge contro le fake news in periodo elettorale. Un progetto annunciato il 4 gennaio scorso dal presidente Emmanuel Macrone i cui contorni essenziali vengono ora illustrati dalla ministra della Cultura, Francoise Nyssen. La cosiddetta ‘Legge sulla fiducia e l’affidabilità dell’informazione’, questo la denominazione ufficiale del provvedimento, verrà presentata nelle prossime settimane dall’attuale maggioranza parlamentare (La République En Marche). Le disposizioni in essa contenute verranno limitate, in ogni caso, solo ai periodi di campagna elettorale, fino a massimo

Continua a leggere

In Islanda i controlli sulla parità salariale sono legge

Reykjavik, (askanews) – L’Islanda è il primo paese al mondo ad avere introdotto una legge che chiede ai datori di lavoro di dimostrare concretamente la parità salariale fra i dipendenti dei due sessi, pena la multa. Da questo gennaio 2018 le aziende islandesi devono provare, con adeguata documentazione presentata regolarmente, che gli stipendi erogati a uomini e donne sono gli stessi a parità di mansione. La più grande banca del paese Landsbankinn, statalizzata nel 2008 durante la pesante crisi finanziaria

Continua a leggere

Incredibile: una legge per aiutare a morire

E alla fine l’asse Pd-grillini ha trovato un suo perché attorno alla legge sul biotestamento, formula edulcorata per non chiamarla direttamente eutanasia. Di Stato. Una legge che oggi ha trovato l’approvazione definitiva al Senato e che, sotterrati da sondaggi preelettorali sempre più negativi, almeno per un giorno ridà agli esponenti Pd un po’ di… vitalità. Un controsenso di fatto, visto che si tratta di una legge contro la vita. E così arrivano commenti entusiasti da tutta la sinistra, compagni e

Continua a leggere

Biotestamento: Ramonda (Apg23), legge sbagliata, esiste il diritto alla vita, non alla morte

«Questa legge presenta errori, frutto della fretta. Il considerare l’idratazione e la nutrizione artificiale come terapie, l’ambiguità sull’obiezione di coscienza, il ruolo dei tutori sono elementi che rendono questa legge sbagliata». Questo è il commento di Giovanni Paolo Ramonda, Presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII, in merito all’approvazione della legge sul biotestamento in Parlamento. «Non esiste un diritto alla morte – continua Ramonda – , ma solo un diritto alla vita. Ci auguriamo che la prossima legislatura possa porre rimedio agli errori fatti». La Comunità

Continua a leggere
1 2 3 68