atuttadestra.net

GOVERNO, PEDRAZZINI (FI) A LA7: “LEGA E M5S DISTANTI”

“L’impressione è che il Governo possa avere vita difficile e tempo limitato perché le contraddizioni tra Lega e 5 Stelle non sono affatto irrilevanti. Senza dimenticare che i due partiti insieme rappresentano sì il 50% dei voti, ma non in maniera lineare: i consensi della Lega sono legati ad un progetto politico di centrodestra molto diverso dall’esecutivo che sta per nascere e Salvini, con il suo 17%, rischia di essere subalterno ai grillini”. Lo ha affermato a “Coffee Break”, in

Continua a leggere

GOVERNO e INFRASTRUTTURE / PALUMBO (FI): “ALTRO CHE STOP GRANDI INFRASTRUTTURE.

“Ottime le dichiarazioni di Fontana su grandi opere ed in particolare su Pedemontana. Lo sviluppo delle grandi infrastrutture lombarde è condizione essenziale per garantire la mobilità dei nostri cittadini, la crescita e l’innovazione per le nostre imprese e più lavoro per i nostri territori. Se il futuro Governo giallo-verde ostacolerà le grandi opere della nostra Regione, io starò dalla parte del Presidente Attilio Fontana per combattere contro il governo e a difesa dei Lombardi”. Così dichiara Angelo Palumbo, Presidente della

Continua a leggere

“Sarà contratto di governo per 5 anni” (Di Maio)

(askanews) – Nell’accordo per il contratto di governo con la Lega ci sono “tutti i punti del programma” del Movimento 5 Stelle, c’è “tanto da fare” ed è inevitabile che “sarà un contratto di governo per cinque anni”. Lo ha detto Luigi Di Maio, rispondendo alle domande dei giornalisti a margine di un incontro elettorale ad Aosta. “L’acqua pubblica – ha snocciolato Di Maio – il blocco di un cantiere inutile come la Tav, la legge Fornero, il reddito di

Continua a leggere

“Nei prossimi giorni scioglieremo i nodi sul premier” (Di Maio)

(askanews) – “Credo che domani il contratto sarà messo al voto online degli iscritti, penso proprio che sia domani”. Il leader del M5S Luigi Di Maio lo ha detto ai cronisti rientrando alla Camera dopo la pausa per il pranzo. Sul programma, ha spiegato, “sono stati sciolti tutti i nodi” e non sono previsti altri vertici con il segretario leghista Matteo Salvini su questo tema. Nei prossimi giorni, ha aggiunto Di Maio, “scioglieremo il nodo sul premier”.

Continua a leggere

Governo: Casapound, sì a Lega-M5s se vanno fino in fondo

“Il governo Lega-5Stelle ha grandi potenzialità, ma anche la possibilità di diventare un grande fallimento. Per realizzare i loro programmi (soprattutto quei punti che piacciono anche a noi) devono mettersi contro tutti i poteri che da anni uccidono la nazione. E per farlo serve coraggio. Tanto coraggio”. Così in una nota il segretario nazionale di CasaPound Italia Simone Di Stefano. “Gli interventi scorretti e scomposti di Mattarella, la reazione ignobile e terroristica che tutti i media e i commentatori televisivi

Continua a leggere

Pressioni internazionali riguardo la formazione del nuovo Governo italiano

Ora è tutto più chiaro, gli elementi ci sono tutti: i partiti euroscettici che hanno vinto le elezioni italiane, l’austera Europa franco/tedesca, gli Stati Uniti e i tanti ruffiani di quest’ultima. Così, può accadere che, notte tempo, una maggioranza che ha individuato il proprio Presidente del Consiglio, nella persona del  professor Giulio Sapelli, veda rigettata la propria scelta del Premier perché, quest’ultimo, risulta essere eccessivamente contrario  all’UE ed allora dai giù, a spalar letame senza sosta, contro chi vuol solo cambiare le

Continua a leggere

Come funziona il Parlamento senza governo?

Un governo ancora non c’è. Eppure il Parlamento lavora dal 23 marzo scorso, giorno in cui sono entrate in funzione Camera e Senato. E lo stesso vale per i neoeletti, che in questi due primi mesi di legislatura hanno già depositato oltre 700 proposte di legge. Proposte che, in assenza del passaggio obbligato in commissione, difficilmente potranno concludere l’iter legislativo. Ecco perché l’immagine di un Parlamento in stallo a quasi 60 giorni dalla sua elezione, lascia spazio a diversi interrogativi. Come

Continua a leggere

Contratto chiuso, si tratta su premier

E’ chiuso il contratto di governo M5S-Lega. Lo rende noto Rocco Casalino, capo della comunicazione M5S. “Ci sono stati degli applausi alla fine e ci siamo tutti abbracciati”, ha detto, spiegando che il programma è costituito da oltre 40 pagine. Non c’è più la parte relativa all’uscita dall’euro. Ecco la bozza di contratto Ora la partita si gioca sul fronte della premiership. “Si tratta a oltranza su premiership e squadra di governo”, fanno sapere fonti 5 Stelle mentre in serata i leader di M5S

Continua a leggere
1 2 3 402