atuttadestra.net

Pisa, “Gioventù Italiana” e “La Destra” scendono in campo per dire no allo Ius soli

Sabato mattina 11 Gennaio, i militanti di “Gioventù Italiana” e “La Destra” erano presenti a Pisa, al mercato di Via Paparelli, con un banchetto per effettuare un volantinaggio per ribadire il proprio assoluto dissenso all’introduzione dello IUS SOLI NEL NOSTRO ORDIMNAMENTO. Riteniamo infatti che lo IUS SOLI comporterebbe l’ennesima mortificazione nei confronti delle nostre famiglie italiane a discapito e vantaggio della creazione di “nuovi italiani”, nuove vittime e nuovi “schiavi” utili solo all’infame  profitto dei mercati globali. Vediamo inoltre in

Continua a leggere

Pisa, Blitz della ‘Gioventù Italiana’ dentro gli uffici di Equitalia: “Il sistema ci rende schiavi”

“La  mattina del 19  Dicembre, i militanti di “Gioventù Italiana”  hanno effettuato un “blitz” di contestazione del tutto non violento all’interno dell’ufficio di Equitalia di Pisa, distribuendo volantini per dire: “BASTA EQUITALIA”. Gioventù Italiana ritiene che nello scenario di un’Italia vicino al disastro e al crollo Equitalia diventa una società legalizzata dello strozzinaggio. Famiglie sull’orlo della disperazione e suicidi portano la firma di uno “stato assassino” che sembra inneggiare alla morte dei suoi stessi cittadini con sacrifici richiesti a persone

Continua a leggere

Lucca, Di Nino (Gioventù Italiana): “Simoni e Vassalle non possono rappresentare la nuova An”

Andrea Di Nino, segretario regionale della Gioventù Italiana, movimento rappresentante i giovani di ispirazione di destra, interviene sulla questione di Alleanza Nazionale. “Ho provato un grave disagio nell’apprendere dai giornali che personaggi come Massimiliano Simoni, che viene percepito come un fedele seguace di Fini, e Vassalle, esponente del Fli, prima di passare ad altri schieramenti politici, si siano autorefenziati quali uomini rappresentanti la nuova Alleanza Nazionale. Immaginavo che dopo l’ingloriosa uscita dalla scena politica di Fini anche Simoni avesse avuto

Continua a leggere

Consiglio straordinario Massa, Gioventù Italiana: i consiglieri devolvano il gettone di presenza in beneficenza

Un consiglio comunale straordinario dalla dubbia utilità e che graverà sulle spalle dei cittadini per migliaia di Euro: ecco cos’è andato in scena nella serata di ieri nelle aule del comune di Massa, dove si è radunato un tribunale popolare in pieno stile sovietico per votare un documento dai dubbi effetti concreti. Nell’esprimere solidarietà alla redazione de La Nazione per la “visita” ricevuta ad opera di chi proprio in questi giorni parla di valori come democrazia e libertà, non possiamo

Continua a leggere

Gioventù Italiana, Consiglio comunale straordinario: un contentino alla sinistra a spese dei massesi

Ebbene sì, l’amministrazione Volpi, per tenere buoni amici e bacini elettorali, mette momentaneamente in soffitta la tanto decantata spending review massese, in nome di un consiglio comunale straordinario per affrontare – non si sa bene come e con quale autorità – le ripercussioni politiche dei fatti di sabato notte, che di politico non hanno proprio nulla. Trattasi infatti di episodi di puro teppismo, una miccia accesa da qualche bicchiere di troppo, ma che meritano comunque la ribalta cittadina – e

Continua a leggere

Gioventù italiana: “Solidarietà alla madre minacciata dal parcheggiatore”

Dopo aver appreso della notizia di una giovane madre minacciata da un parcheggiatore abusivo in via Diotisalvi, Gioventù Italiana Pisa esprime la propria solidarietà nei confronti di questa giovane madre. Rappresenta ormai una piaga per la nostra città la presenza di questi parcheggiatori abusivi perlopiù extracomunitari affetti da un insolenza e prepotenza senza limiti. Tanti sono i casi denunciati di violenze di questo tipo. Ma la cosa più indecente di questa situazione è l’assoluta assenza di volontà delle nostre istituzioni

Continua a leggere

Pisa, Banchetto di Gioventù Italiana e La Destra per chiede l’introduzione del principio di preferenza nazionale

Nel pomeriggio di Sabato 2 Novembre i militanti di Gioventù Italiana e De La Destra erano presenti a Pisa, in Borgo Stretto, con un banchetto e hanno effettuato un volantinaggio di protesta per denunciare lo stato di “razzismo” in cui molti Italiani sono tenuti e per chiedere a gran voce l’introduzione del principio di PREFERENZA NAZIONALE. Numerosi comuni italiani, vedi anche il nostro di Pisa, si dimostrano troppo spesso generosi con gli “altri” dimenticando i propri figli e concittadini italiani.

Continua a leggere

La Destra Cagliari:: ”Petizione de La Destra e di Gioventù Italiana per l’ex ospedale marino del Poetto“

Questa mattina alcuni militanti de La Destra e di Gioventù Italiana hanno depositato presso l’Ufficio Protocollo della Presidenza della Regione una petizione che ha per oggetto la Colonia DVX del Poetto. Con la petizione i militanti intendono chiedere la tutela della struttura dell’edificio, di architettura razionalista, realizzato durante il Ventennio e poi utilizzato per altri scopi, e noto ai più giovani come “ex ospedale marino”, affinché venga restaurato senza modificarne le struttura originaria. Con la petizione si chiede, inoltre, che qualora

Continua a leggere

Potenza: La Destra scende in piazza con i militanti di Gioventù Italiana

I militanti di Gioventù Italiana, organo giovanile del partito LaDestra, nelle prossime settimane saranno presenti nelle piazze della città di Potenza, con l’iniziativa nominata “Il progresso del regresso”. “L’iniziativa ha lo scopo di denunciare la cattiva gestione da parte delle amministrazioni negli ultimi anni -afferma Peppe Palese, Segretario cittadino del movimento-  Faremo notare la differenza tra il passato e il presente mostrando documenti fotografici di quelle che un tempo erano opere pubbliche a disposizione dei cittadini, divenute impraticabili e insicure

Continua a leggere

Cagliari, blitz della Destra alla Macciotta: “Case popolari o alloggi studenti”

Alcuni militanti de La Destra e di Gioventù Italiana hanno affisso sul muro esterno della clinica pediatrica Macciotta di Cagliari, uno striscione che invoca il recupero e la destinazione dei suoi locali, che verranno prossimamente completamente dismessi, ad alloggi popolari. “L’emergenza abitativa, che preoccupa la cittadinanza ed è uno dei problemi fondamentali delle giovani coppie, si potrebbe facilmente alleviare se edifici come quello che ospita la clinica Macciotta, già parzialmente trasferita a Monserrato, e l’Ospedale Civile di Cagliari (prossimo al

Continua a leggere
1 2 3 72