atuttadestra.net

Il porto di Sète in Francia pronto ad accogliere la nave Aquarius

(askanews) – Il direttore del porto di Sète, l’ex ministro Jean-Claude Gayssot, si è offerto di accogliere i 141 migranti soccorsi dalla nave Aquarius al largo della Libia, “se le autorità francesi glielo permetteranno”. “Il porto di Sète è pronto ad accogliere l’Aquarius non appena le autorità francesi lo consentiranno”, ha dichiarato, precisando che “è la dimensione umanitaria che deve prevalere visto che si tratta di salvare vite e famiglie”. Venerdì la nave noleggiata dalle ong SOS Mediterraneo e Medici

Continua a leggere

Francia, alleanza anti sistema? Possibile convergenza Marine Le Pen-Melenchon

Francia, ecco perché l’alleanza tra Le Pen e Melenchon non è più impossibile Emmanuel Macron all’angolo. E’ partita la commissione d’inchiesta dell’Assemblea nazionale sul caso Benalla. Al di là dei rilievi sull’operato del presidente c’è un altro elemento che preoccupa il leader della Republique En Marche e dei partiti di centrodestra e centrosinistra francesi. Sì, perché nei fatti si sta concretizzando una suggestione che in molti considerano pericolosa, altri invece la vedono come il futuro della politica francese: la convergenza

Continua a leggere

Ventimiglia, striscione di protesta di CasaPound: “L’ipocrisia francese non ha confini”

Ventimiglia. Azione di protesta nella notte ad opera dei militanti ventimigliesi di CasaPound Italia che hanno affisso uno striscione con su scritto “L’ipocrisia francese non ha confini”, in aperta contestazione verso le politiche migratorie francesi. “Il governo francese ha più volte tacciato l’Italia di cinismo in materia di accoglienza – spiega il responsabile provinciale Matteo Diana – senza però mai dare il buon esempio: Macron è infatti divenuto famoso proprio grazie al respingimento degli immigrati che tentavano di oltrepassare il confine francese a Ventimiglia.” “Ci auguriamo quindi –

Continua a leggere

La Francia ha blindato il confine a Ventimiglia

(askanews) – A Ventimiglia decine di attivisti no border hanno dato vita questo pomeriggio ad una manifestazione di protesta al valico di frontiera di Ponte San Ludovico. I manifestanti, che indossavano giubbotti salvagente ed esponevano uno striscione con scritto “Ventimiglia città aperta, freedom of movement”, hanno scandito più volte lo slogan “Apriamo i porti”, chiedendo a gran voce il rilascio di un permesso di soggiorno europeo per i migranti in fuga dai propri Paesi e la libera circolazione per tutti

Continua a leggere

In Francia eliminata la parola “razza” dall’articolo 1 della Costituzione

(askanews) – L’Assemblea Nazionale francese ha adottato un primo emendamento della Costituzione, fortemente simbolico, in cui è stata approvata all’unanimità la cancellazione della parola “razza” dall’articolo primo, proibendo anche le distinzioni basate sul genere sessuale. Nel nuovo articolo primo della Carta fondamentale francese la Repubblica “assicura l’uguaglianza davanti alla legge di tutti i cittadini senza distinzioni di sesso, di origine o di religione”, mentre la vecchia versione recitava “senza distinzione di origine, razza o religione”.

Continua a leggere

Italia, Usa, Francia, Gb: gestione petrolio Libia passi a Tripoli

(askanews) – La gestione degli impianti petroliferi passati sotto il controllo delle autorità parallele della Libia orientale deve ritornare esclusivamente al governo di unità nazionale riconosciuto a livello internazionale: è quanto hanno chiesto oggi Italia, Stati Uniti, Francia e Regno Unito in una dichiarazione congiunta. “Le strutture, la produzione e le entrate petrolifere della Libia appartengono al popolo libico”, hanno dichiarato i governi di questi quattro paesi nella loro dichiarazione. “Queste risorse vitali per la Libia devono rimanere sotto il

Continua a leggere

Macron: “La Francia accoglierà parte dei migranti del Lifeline” (E Salvini lo attacca)

(askanews) – Il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato che la Francia sarà uno dei sei Paesi europei che accoglierà una parte dei migranti della nave umanitaria Lifeline, bloccata al largo di Malta. Si tratterà di “poche decine di persone per Paese”, ha precisato nel corso di una conferenza stampa, al termine di una visita in Vaticano e del suo incontro con papa Francesco. “Se per Macron in Italia non esiste un problema immigrazione, allora che apra subito le porte

Continua a leggere

I macellai francesi chiedono protezione contro gli attacchi vegani

(askanews) – I macellai di Francia hanno chiesto la protezione della polizia al ministro dell’Interno Gérard Collom contro gli attacchi da parte di gruppi vegani anti-carne e anti-allevamenti. “Contiamo sui di voi e sull’intero governo perché cessino il più rapidamente possibile, le violenze fisiche, verbali e morali” subite dai macellai-salumai, indica una lettera del 22 giugno, firmata dal presidente della Confederazione francese dei mancellai e salumai (Cfbct), Jean-François Guihard. “I 18.000 macellai” di Francia “sono preoccupati dalle conseguenze della mediatizzazione

Continua a leggere

Francia, Marine Le Pen: sarò in Italia dopo le vacanze estive

(askanews) – La presidente di Rassemblement National, Marine Le Pen, alleata della Lega di Matteo Salvini, ha annunciato oggi che sarà in Italia dopo l’estate. “Molto probabilmente andrò in Italia dopo le vacanze”, ha detto a margine di un forum sulla sicurezza presso la sede del suo partito a Nanterre. “Sono molto richiesta dalla stampa italiana e ho preso un certo numero di impegni nei confronti delle grandi emittenti televisive”, ha aggiunto Le Pen. La leader dell’estrema destra francese ha

Continua a leggere

Macron: “Non mi scuso con l’Italia, siete dei provocatori”

Macron non si scusa e rilancia. Usa la parola “provocatori” per definire il Governo Conte ma intende dire, in buona sostanza, “fascisti” anche se non si spinge fino a quel punto. Il senso del suo discorso è tuttavia chiarissimo. Aquarius ha dunque aperto una crisi tra Italia e Francia che potrebbe trascinarsi per diverso tempo, se non aggravarsi. Martedì Gabriel Attal, portavoce del partito di governo La Republique En Marche, aveva definito la scelta dell’esecutivo Lega-M5s di chiudere i porti “vomitevole”. Dopo erano arrivate le parole

Continua a leggere
1 2 3 95