atuttadestra.net

Fisco, le 4 mosse di Forza Italia

“Un ‘fisco amico genera fiducia’ a famiglie e imprese, aiuta la produzione, favorisce gli investimenti e la creazione di nuova occupazione. E’ questo il leit motiv su cui si muoverà Forza Italia nel tradurre i suoi programmi elettorali in iniziative parlamentari”. Lo dicono Anna Maria Bernini e Maria Stella Gelmini, capigruppo di Forza Italia al Senato e alla Camera, che domani alle 10.30, presso la Sala Nassiriya del Senato, terranno una conferenza stampa di presentazione delle quattro proposte di legge. All’appuntamento

Continua a leggere

Se prelevi più di 3mila euro scatta la segnalazione

Versamenti e prelievi, oltre i 3mila euro scatterà la segnalazione automatica alla Banca d’Italia. A confermare all’Adnkronos l’ipotesi allo studio è la stessa Unità di Informazione Finanziaria (UIF), la task force anti-riciclaggio di via Nazionale. “Il sistema di rilevazione sarà completato entro quest’anno – annunciano -. Le segnalazioni, pertanto, potranno prendere avvio fra gli ultimi mesi del 2018 e l’inizio del 2019“. Sono cominciati, spiegano, “i lavori per richiedere a banche, istituti di pagamento e istituti di moneta elettronica la segnalazione mensile

Continua a leggere

Il Fisco apre anche di pomeriggio

Sportelli di Agenzia delle entrate-Riscossione aperti al pubblico anche di pomeriggio. L’Agenzia informa che a partire da lunedì 7 maggio, infatti, scattano i nuovi orari prolungati che a Roma, Milano, Napoli e Torino prevedono l’apertura fino alle 16.15, mentre in altri 113 sportelli dislocati su tutto il territorio nazionale i servizi saranno garantiti un’ora in più, fino alle 14.15. Inoltre, in vista del prossimo 15 maggio, termine fissato dalla legge per l’adesione alla ‘rottamazione’ delle cartelle, gli sportelli di Agenzia delle entrate-Riscossione resteranno

Continua a leggere

5 per mille, dove finiscono i soldi

5 per mille, ecco dove finiscono davvero i soldi. Ben l’89% va al Centro Nord mentre al Sud va il rimanente 11% e, in particolare, Lombardia e Lazio insieme assorbono il 56,3% del totale. Il dato emerge da uno studio della Fondazione Nazionale dei Commercialisti che ha analizzato le scelte dei contribuenti nella dichiarazione dei redditi 2016. Sono 54.996 gli enti del terzo settore e i Comuni destinatari di una quota del 5 per mille 2016 per un ammontare complessivo

Continua a leggere

Fisco, le scadenze di fine aprile

Meno di due settimane per gli adempimenti fiscali in scadenza ad aprile. Da varie imposte di bollo alla richiesta di esenzione per il canone televisivo, passando per la dichiarazione Iva o la presentazione telematica della dichiarazione dei redditi, sono molti gli appuntamenti con il fisco da ricordare. Il 30 aprile, tra le varie cose, scade il termine per il versamento della seconda rata bimestrale dell‘imposta di bollo, assolta in modo virtuale, relativa alla dichiarazione presentata entro il 31 gennaio 2018 per imprenditori,

Continua a leggere

Fisco, cos’è lo Spid

Tutto il fisco a portata di Spid. Da oggi tutti i servizi web dell’Agenzia delle Entrate entrano a far parte del mono Spid, la chiave unica di accesso alla Pubblica amministrazione. Registrare un contratto di locazione, consultare i dati catastali, visualizzare la propria posizione nel cassetto fiscale sarà ancora più semplice grazie al Sistema pubblico di identità digitale. Di cosa si tratta? COS’E’ – Nato nel marzo 2016 e utilizzato già da 2,3 milioni di persone, Spid è il sistema di autenticazione

Continua a leggere

I numeri delle liti col fisco

E’ una guerra di logoramento quella che si combatte tra contribuenti e fisco nelle aule delle commissioni tributarie. Negli ultimi 10 anni le giacenze, cioè la quota di contenziosi aperti, sono praticamente dimezzate nel primo grado, mentre sono aumentate dell’80,6% nel secondo grado. E’ quanto emerge dai dati contenuti nelle relazioni del Mef e della Corte dei conti, sullo stato del contenzioso tributario, ed elaborati dall’Adnkronos. Nelle relazioni di monitoraggio sullo stato del contenzioso tributario e sull’attivita’ delle commissioni tributarie del ministero

Continua a leggere

«Niente spiate al fisco»: no dei commercialisti alle richieste della Ue

ROMA Il grido di allarme è arrivato, per ora inascoltato, anche al Tesoro. I commercialisti rischiano di trasformarsi in “sceriffi” del Fisco. Questo potrebbe essere l’effetto della direttiva della Commissione europea approvata qualche giorno fa, il 13 marzo scorso, dall’Ecofin. Lo scopo delle nuove norme europee è nobile: impedire le evasioni fiscali transfrontaliere, quelle, per intendersi, che hanno reso famosi alcuni schemi messi in atto per esempio dalle multinazionali del web come il «double… continua a leggere: https://economia.ilmessaggero.it/economia_e_finanza/fisco_commercialisti_evasione-3621184.html

Continua a leggere

Fisco, 5 anni per battere cassa

Il fisco ha cinque anni per battere cassa e riscuotere i debiti. E’ quanto stabilito dalla Corte di Cassazione con l’ordinanza numero 1997. Si è espressa in particolare su un caso di debiti con Equitalia: una cartella di pagamento “per imposta di registro e accessori per l’anno 1996”. In quel caso non c’è stato, scrivono gli Ermellini, “nessun accertamento giudiziale definitivo tra la notifica della cartella di pagamento e la relativa iscrizione al ruolo avvenuta in data 23 novembre 1999, per i crediti

Continua a leggere

“2.000 euro di tasse a famiglia nel 2017”

Ammontano a 47 miliardi di euro le imposte e tasse locali, regionali e comunali, pagate dai contribuenti nel 2017: Imu-Tasi in testa che hanno generato un gettito per Comuni e lo Stato centrale per 20,7 miliardi di euro, 17,1 miliardi di euro i comuni e 3,6 miliardi di euro lo Stato centrale. È quanto emerge da un’analisi del Servizio politiche territoriali della Uil sul gettito fiscale totale e medio pro-capite di una famiglia-tipo (composta da 4 persone con reddito complessivo di

Continua a leggere
1 2 3 92