atuttadestra.net

Valloreja sulla crisi in Siria

In queste ore in cui un’ingente flotta Nato (Stati Uniti – Francia – Gran Bretagna) si sta riversando davanti le coste siriane e sembra sempre più vicino il lancio di missili “Tomahawks” da parte dell’incrociatore “Donald Coock” verso le postazioni del Presidente Assad, il saggista italiano, Lorenzo Valloreja, autore del libro intitolato “AL DI LA’ DEL PREGIUDIZIO – saggio sul perché l’Italia per rinascere debba tassativamente: uscire dall’Unione Europea; uscire dall’Euro; uscire dalla Nato; allearsi alla Russia di Putin”, su

Continua a leggere

Putin: per risolvere crisi nordcoreana “serve il dialogo”

 (askanews) – Per risolvere la crisi nordcoreana “serve il dialogo, non si può mettere Pyongyang in un angolo, minacciare l’uso della forza, non si può arrivare a usare modi maleducati e a offendere”. Lo ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin intervenendo a Sochi al Valdai Club, in chiara allusione alle minacce americane e alle espressioni usate dal presidente USA Donald Trump.

Continua a leggere

convegno “EURO, CRISI SOCIO-ECONOMICA E RICADUTA SULLA GESTIONE DEGLI ENTI COMUNALI”.

IL MOVIMENTO DEI FORCONI ORGANIZZA UN CONVEGNO SUL TEMA: “EURO, CRISI SOCIO-ECONOMICA E RICADUTA SULLA GESTIONE DEGLI ENTI COMUNALI”. SABATO, 14 OTTOBBRE ALLE ORE 18. PRESSO RISTORO VEICOLARE (DA GAETANO) IN C/DA S.P. DELLE PERRIERE DI MARSALA. INTERVERRANNO: AVV. PIMPINI, ESPERTO DI POLITICA MONETARIA E COLLABORATORE DEL LUMINARE AURITI. IL CITTADINO PORTAVOCE DEL M5S TANCREDI FAUTORE DELL’UTILIZZO DELLA MONETA LOCALE E IL CONSULENTE ING VALENTINO DE SANTI. TUTTI I CITTADINI SONO INVITATI A PARTECIPARE.   Ufficio stampa Movimento dei Forconi

Continua a leggere

CRISI L’AQUILA CALCIO E RUGBY, CASAPOUND POSIZIONA BARE DAVANTI STADI, ANCE E COMUNE

L’AQUILA – Il movimento politico Casapound L’Aquila interviene sulla situazione drammatica delle due principali realtà sportive della città, L’Aquila Calcio e L’Aquila Rugby. Nella notte i militanti della tartaruga frecciata hanno deposto in quatto distinti punti della città (sede comunale di Palazzo Fibbioni, sede dell’Ance, Stadio “Tommaso Fattori” e Stadio “Gran Sasso d’Italia – Italo Acconcia”) coppie di bare di cartone, accompagnate da manifesti funebri, di colore rossoblù e neroverde, a simboleggiare appunto le spoglie dei due sodalizi, ”vittime di

Continua a leggere

Draghi: “Sui giovani il peso maggiore della crisi”

“In diversi paesi il peso della crisi è caduto in modo sproporzionato sui giovani, lasciando un’eredità di speranze fallite, di rabbia e, infine, di sfiducia nei valori della nostra società e nell’identità della nostra democrazia”. Lo sottolinea in un discorso a Dublino il presidente della Bce Mario Draghi aggiungendo: i giovani “non vogliono vivere sulle sovvenzioni, vogliono lavorare e espandere le loro opportunità“. Per questo i governi dovrebbero “rispondere alle loro domande e creare un ambiente in cui le loro speranze abbiano

Continua a leggere

Crisi, Padoan: “Rischioso pensare che il peggio sia passato”

“Il rischio più serio è pensare che il peggio sia passato e che meno o poco resti da fare”. È quanto sottolinea il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, nel suo intervento alla presentazione del nuovo rapporto del Centro Studi di Confindustria, mettendo in guardia contro chi pensa che “il più è stato fatto e che, con antichi vizi, l’Italia torni ai livelli pre-crisi”. “L’economia sembra, e sottolineo sembra, tornare alla normalità” dice il ministro dell’Economia, definendo inoltre “stucchevole” il dibattito tra chi

Continua a leggere

Gentiloni: “Alle spalle crisi più difficile da dopoguerra”

“Abbiamo attraversato la crisi più difficile dal dopoguerra e possiamo finalmente dire che la abbiamo lasciata alle spalle e abbiamo una Italia capace di partecipare alle occasioni positive che si stanno dischiudendo”. Lo ha detto il presidente del consiglio Paolo Gentiloni, intervenendo al Forum Ambrosetti di Cernobbio. “Poi vedremo – ha aggiunto – se staremo nel gruppo di testa o nei paesi più lenti”.

Continua a leggere

Crisi, Visco: stiamo uscendo con difficoltà, ma c’è ripresa

(askanews) – Dalla crisi economica l’Italia “sta uscendo” anche se con “molta difficoltà”. Lo ha detto il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, nel suo intervento al Meeting di Cl sul tema “Economie e cambiamento d’epoca”. La “crisi profonda nella quale si è trovata l’Italia negli ultimi dieci anni – ha spiegato Visco – è stata la crisi più grave della storia di questo Paese, molto più grave della Grande depressione”. E “questa ha avuto effetti sulle banche e sulla

Continua a leggere

Non ha soldi per pagare operai, imprenditore suicida

Un imprenditore di Umbertide si è ucciso ieri impiccandosi nella sua azienda. Ha lasciato una lettera in cui spiega che le banche gli avevano negato linee di credito e da mesi non pagava gli stipendi agli operai. Nella stessa lettera ha chiesto ai suoi avvocati di provvedere ai suoi dipendenti. Lascia moglie e due figli. L’imprenditore ,che ieri mattina si è ucciso nella sua azienda di Umbertide, stava per firmare un accordo con i sindacati che lo avrebbe portato al pagamento dilazionato degli

Continua a leggere

Famiglie in crisi, è corsa ai prestiti

Il primo semestre dell’anno si è concluso con una crescita dell’1,5% delle richieste di prestiti da parte delle famiglie italiane rispetto allo stesso periodo del 2016. E’ quanto risulta in base alle consultazioni effettuate sul Sistema di Informazioni Creditizie Eurisc di Crif. A giugno, in particolare, c’è stato un incremento delle richieste pari a +2,4% rispetto allo stesso mese dello scorso anno ma, al contempo, si è rafforzato anche il trend di crescita degli importi medi richiesti, che si sono attestati a 9.234 euro (+7,8% rispetto a giugno 2016).

Continua a leggere
1 2 3 227