atuttadestra.net

Alto Adige, Eva Klotz condannata per vilipendio tricolore. Undici anni fa toccò a Bossi

Eva Klotz, la “pasionaria” della secessione dell’Alto Adige-Südtirol dall’Italia, è stata condannata a Bolzano per vilipendio alla bandiera italiana insieme a due colleghi della Südtiroler Freiheit (movimento politico indipendentista fondato e guidato dalla stessa Eva Klotz, figlia del militante separatista Georg Klotz), Sven Knoll e Werner Thaler. I tre erano finiti sotto processo nel 2010 per un manifesto che raffigurava una scopa che spazza via il tricolore lasciando solo il bianco ed il rosso del labaro tirolese. Come già avvenuto

Continua a leggere

Presidenza Senato, Bossi: “Se saltavano Lombardia e Veneto, Salvini lo impiccavano come Mussolini”

Matteo Salvini e il contrasto con Silvio Berlusconi sulla presidenza del Senato? “Ha parlato prima di pensare. Se pensava un attimo, capiva che sarebbe saltato il Veneto, la Lombardia. Se saltano il Veneto e la Lombardia lo impiccano in piazza Centrale a Milano, come il suo amico Mussolini” ha detto Umberto Bossi a ‘Repubblica tv’, prima dell’elezione di Elisabetta Alberti Casellati, prevedendone la riuscita. Il Senatur esclude che si possa parlare di un futuro governo Lega-M5S: “No -ha affermato- quello

Continua a leggere

In Fi scoppia il caso Tosi. Salvini candida il Senatùr

Ultime ore concitate anche nel centrodestra per la chiusura delle liste. Silvio Berlusconi con lo stato maggiore azzurro è rimasto ieri riunito per tutto il giorno ad Arcore a limare gli ultimi giochi di incastro sia dentro Forza Italia sia con gli alleati della Lega e di Fratelli d’Italia. Si conta di trovare la “quadra” definitiva entro oggi. L’ultima scintilla è il caso- Toti. Il governatore ligure, ritenuto da sempre il più filo leghista di Forza Italia, un tempo dai

Continua a leggere

Vitalizio non pignorabile, tribunale: restituire i soldi sequestrati a Bossi

(askanews) – I soldi che il tribunale di Genova aveva sequestrato al fondatore ed ex leader della Lega Nord, Umberto Bossi, vanno restituiti al Senatùr, ad eccezione di un quinto della pensione da europarlamentare. Lo hanno deciso i giudici genovesi, accogliendo la richiesta di Domenico Mariani, avvocato difensore di Bossi. I magistrati del capoluogo ligure avevano iniziato a congelare i conti di Bossi, dell’ex tesoriere della Lega, Francesco Belsito e di tre ex revisori contabili del Carroccio dopo la sentenza

Continua a leggere

Renzi: coi nazi non si scherza, a Salvini lo ha spiegato Bossi

(askanews) – “Chi lo avrebbe mai detto? Alla fine persino Umberto Bossi deve spiegare a Salvini che con le provocazioni dei Naziskin non si scherza: adesso che glielo ha detto il Senatur, speriamo lo capisca. Rinnovo l’invito sabato prossimo a Como. Chi nega la storia, nega il futuro”. Lo ha scritto, concludendo con il consueto hashtag “#avanti”, il segretario del Pd, Matteo Renzi.

Continua a leggere

Skinheads a Como, Bossi a Salvini: “Lega non cerchi quei voti”

“Sembra di essere tornati un po’ al tempo del fascismo” ma la Lega “non deve andare a cercare” i voti dei fascisti. Umberto Bossi, a Pignolo Po per un incontro della minoranza della Lega, parla del caso dell’irruzione degli skinheads a Como. Il “mondo è pieno di matti” e quella vicenda, sottolinea il Senatur, “si inserisce nel clima attuale”. Bossi ricorda: “Sono di famiglia antifascista, combattenti non chiacchieroni, mia cugina è andata a morire sul Monte Rosa”. (adnkronos)

Continua a leggere

Bossi: Berlusconi mi ha offerto un posto in lista

(askanews) – “Eh, ma non lo dice mica solo Brunetta. Me l’ha detto anche Berlusconi: se vuoi, in lista ti ci metto io”. Parola di Umberto Bossi, alle prime uscite pubbliche dopo lo schiaffo di Pontida, in un colloquio su ‘La Stampa’. Bossi sottolinea che ora la priorità sono i referendum in Lombardia e Veneto e dice che secondo lui “la gente andrà a votare e voterà sì”. Il referendum, aggiunge, “è così decisivo che tutto il resto passa in

Continua a leggere

Bossi al 25 aprile Salvini con CasaPound

Caro Aldo, il discorso di domenica di Salvini mi ha fatto paura. Egli cerca di diventare un leader davvero nazionale per assumere un ruolo simile a quello della Le Pen. L’Italia però non è la Francia. Già nel recente passato alcuni esponenti della Lega facevano discorsi fascisti, ma c’era Bossi che li teneva a bada. Ora è Salvini a volere i diritti d’autore. Il cosiddetto «popolo» di cui Salvini si riempie la bocca ha già portato al potere dei dittatori.

Continua a leggere

Lega, Bossi non lascia: chiarimento con Salvini

Umberto Bossi non lascerà la Lega. A quanto apprende l’AdnKronos, da fonti vicine al Senatur, a una settimana dallo strappo di Pontida, dopo la scelta di Matteo Salvini di non farlo parlare dal palco, Bossi ha deciso di non lasciare il partito che ha fondato, nonostante quanto dichiarato a caldo, quando aveva parlato di “chiaro segnale per farmi andare via”. A convincere il fondatore della Lega a non dar seguito a quelle parole, di sicuro il chiarimento avuto con il segretario Salvini, durante il

Continua a leggere
1 2 3 47