atuttadestra.net

Ricchiuti(PPI):‘Fatturazione elettronica, ulteriore vessazione e aggravio costi’

“L’introduzione della fattura elettronica obbligatoria fra privati è una circostanza estremamente negativa; chi ha pensato questa rivoluzione fiscale non ha una conoscenza pratica del problema. Obbligare chiunque alla fatturazione elettronica comporterà maggiori aggravi economici e finanziari per tutti: in primis per i piccoli, piccolissimi imprenditori che dovranno recarsi dai propri consulenti con notevole perdita di tempo, per poter emettere quelle poche fatture di vendita della propria produzione. A seguire per le micro imprese, anch’esse obbligate a dotarsi di un programma

Continua a leggere

dibattistafueraya (Di Battista vai via), il giallo della campagna social

 (askanews) – #dibattistafueraya. E’ l’hastag che sta prendendo piede su Twitter e che prende di mira il politico del Movimento 5S, Alessandro Di Battista in viaggio in centro e sud America. Un messaggio che sembra una vera e propria campagna contro l’esponente dei M5s, partita dal Messico ma di cui non è possibile conoscere la genesi né la fondatezza. “Attenzione – si legge nel messaggio in spagnolo riportato su vari tweet – questo signore, Alessandro Di Battista, sta viaggiando per

Continua a leggere

ANTONIO DE LIETO ELETTO SEGRETARIO GENERALE DEL LI.SI.PO.

Antonio de Lieto, già Ispettore capo della Polizia di Stato, è il nuovo Segretario Generale e legale rappresentante del Libero Sindacato di Polizia (LI.SI.PO.), eletto all’unanimità nell’assise per il rinnovo delle cariche statutarie del LI.SI.PO. Una lunga carriera sindacale quella di de Lieto, che inizia nell’anno 1986, dal 2001 al 2007 ricopre la carica di Segretario Nazionale e legale rappresentante, negli anni avvenire quella di Presidente Nazionale. Antonio de Lieto fa parte della storia del LI.SI.PO. e si rimette nuovamente

Continua a leggere

SALVINI O ILVUOTO ASSOLUTO

Una delle ultime uscite idiote di Salvini del 27-09-18, a proposito del bilancio statale è stata questa: “Di fronte alla felicità dei cittadini cosa può contare qualche numeretto?” Salvini ha due sistemi dialettici. Il primo, che non è di sua invenzione, consiste nel raccogliere ed amplificare le opinioni della gente, comprensibilmente preoccupata ed indignata riguardo al problema dell’immigrazione e dell’insicurezza che ne deriva. Questo è un tema che egli non affronta perché lo senta o lo convinca in quanto egli è

Continua a leggere

Mattarella firma il decreto su Genova

(askanews) – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato il decreto per la ricostruzione del ponte di Genova. Dal provvedimento è stata espunta la norma che vietava il doppio ruolo di presidente della Regione e commissario alle prese con i piani di rientro dal disavanzo della spesa sanitaria. La norma avrebbe fatto saltare ad esempio i ruoli di Vincenzo De Luca per la Campania e Nicola Zingaretti per il Lazio.

Continua a leggere

Venerdì nero a Piazza Affari. E Conte non teme una bocciatura Ue

(askanews) – Venerdì nero a Piazza Affari sull’onda della pioggia di vendite che si sono abbattute sulle azioni e sui titoli di Stato italiani a poche ore dall’accordo con il quale il governo ha rialzato la soglia di deficit per i prossimi tre anni al 2,4%. E se da un lato la manovra crea ansia nei mercati, dall’altro il governo si dichiara determinato a portare avanti il provvedimento. Se da Bruxelles arriverà una bocciatura della legge di Bilancio “noi tiriamo

Continua a leggere

Perché Renzi ha detto che “Di Maio non è lucido”

(askanews) – Renzi replica agli attacchi del M5s dopo l’elezione di David Ermini alla vice presidenza del Csm. “La verità – sostiene in un post su Facebook – è che Di Maio non è più lucido. Ieri mi ha dato dell’assassino, oggi attacca i giudici italiani. Capisco lo stress di lavorare, specie per chi non vi è abituato. Ma Di Maio dovrebbe ricordarsi che le procedure del Csm sono definite da una legge fondamentale che si chiama Costituzione. Continuano ad

Continua a leggere

Tunisi: non è vero che il il premier Shahed non ha voluto vedere Salvini

(askanews) – Il ministro dell’Interno tunisino ha smentito la notizia diffusa oggi su quasi tutti i media locali secondo la quale il primo ministro del Paese Nordafricano, Youssef Shahed, avrebbe rifiutato di incontrare il ministro dell’Interno italiano Matteo Salvini, oggi in visita a Tunisi, a causa delle sue dichiarazioni contro migranti tunisini. E’ quanto riporta il sito tunisino in lingua francese Business news. Secondo Business news, il ministro Fourati “si è sentito in obbligo di smentire questa informazione” alla radio

Continua a leggere

“Straniero infame” (Salvini)

(askanews) – E’ stato arrestato, nel casertano, il quarto componente della banda che ha rapinato e aggredito i coniugi Martelli nella loro villa a Lanciano, in provincia di Chieti. Anche lui è di nazionalità romena, come gli altri tre fermati. “Preso anche il quarto rapinatore straniero infame, pare il tagliatore di orecchie, bene!” ha scritto il ministro dell’Interno Matteo Salvini, commentando su Twitter l’arresto. In precedenza, sempre sui social, Salvini aveva postato una foto dei tre arrestati scrivendo: “I tre

Continua a leggere

Manovra, la spuntano Salvini e Di Maio: deficit al 2,4% (Tria non si dimette)

(askanews) – Dopo giornate di vertici ad alta tensione, proseguiti fino a questa sera, nella giornata del varo della nota di aggiornamento del documento di economia e finanza su cui verrà costruita la manovra, i due vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio hanno sfondato l’argine sul deficit che il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, aveva tentato di difendere. Il rapporto deficit-Pil è stato fissato al 2,4% nel 2019 e non, come avrebbe voluto Tria, all’1,6%. Al termine dell’ultimo vertice e

Continua a leggere
1 2 3 3.522