atuttadestra.net

Il RNCR.RSI smentisce le dichiarazioni del Presidente del VCO

Su un articolo de La Stampa del 20 settembre 2018, pagine del Verbano-Cusio-Ossola, sono riportate le dichiarazioni del Presidente della Provincia e del Sindaco di Baveno sull’annosa vicenda del ricordo delle persone morte nel 1944 sui battelli “Genova” e “Milano”.
Smentiamo categoricamente le dichiarazioni del Presidente del VCOStefano Costa, che ha detto di “ non aver mai ricevuto alcuna raccomandata”.
Le nostre “raccomandate a mano” sono sempre state portate personalmente alla sede della Provincia e, tanto per citare gli ultimi anni, sono state protocollate in data 01/09/201501/09/201607/09/2017 e24/08/2018 ( abbiamo le copie con il protocollo della Provincia!!), con l’indicazione di tutti i nostri recapiti (cellulare, mail, indirizzo postale ecc.) e NON ABBIAMO MAI RICEVUTO ALCUNA RISPOSTA O COMUNICAZIONE.
Per quanto riguarda invece quanto dichiarato dal Sindaco di BavenoMaria Rosa Gnocchi, precisiamo dinon aver mai chiesto “nessuna paternità politica”. Le nostre ripetute richieste si limitavano e si limitano a chiedere la posa di una targa o lapide che ricordino quei morti, semplici civili, nient’altro.
Cordiali saluti.
Adriano Rebecchi Martinelli
Presidente Federazione del RNCR.RSI-Continuità Ideale e ANFCD.RSI
del Verbano-Cusio-Ossola e Novara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.