atuttadestra.net

LEVA OBBLIGATORIA? PATERNOSTRO (SCSD ), ASSURDO E FUORI DALLA STORIA

Si parla nuovamente del  ripristino  del servizio militare obbligatorio. Oggi – ha dichiarato il Segretario Nazionale del Sindacato Comparto Sicurezza e Difesa (SCSD), Anna Paternostro – un esercito a leva obbligatoria, sia pure della durata di pochi mesi, non serve a nulla, anzi, danneggia notevolmente i nostri giovani  che già hanno enormi difficoltà a trovare un lavoro, con la leva obbligatoria, potrebbero vedersi  precludere   le già poche  possibilità di lavoro. Oggi – ha continuato Paternostro – in larga parte dei Paesi del mondo, gli eserciti, sono composti da professionisti e sono tanti i giovani che aspirano  ad entrare in maniera permanente  e che, addirittura, dopo  alcuni anni di permanenza, non riescono ad essere collocati nei ruoli delle nostre Forze Armate. Giovani a  ferma breve, rinnovabile sino a 4 anni e sono migliaia, attualmente, coloro che attendono l’occasione per far parte di un esercito di professionisti. Per far “crescere” i nostri ragazzi, bisognerebbe operare in tutte le scuole, dedicando alcune ore, alla “educazione civica”. Se si vuole aiutare i nostri giovani, quella della leva obbligatoria, è una proposta totalmente sbagliata, fuori dalla realtà, dal buon senso, dalla storia. Pensiamo a trovare un futuro per i nostri ragazzi – ha concluso Paternostro – e l’idea di far tornare indietro, le lancette della storia, si giudica da se.

Un commento

  • xander

    Invece andrebbe introdotta una leva come in Svizzera, che insegni realmente la difesa a tutta la popolazione. Una milizia territoriale che formerebbe la coscienza nazionale e ci preparerebbe allo scontro etnico voluto dai mondialisti.
    Gli eserciti di professionisti sono pericolosissimi per la tenuta sovrana dello Stato: vanno affiancati da milizia popolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.