atuttadestra.net

COLLI ANIENE, CASAPOUND SCENDE IN PIAZZA: “IERI IL PRESIDIO PER LA SICUREZZA”

 “CasaPound scende in piazza al fianco degli italiani per fronteggiare l’emergenza sicurezza a Colli Aniene, dove nelle ultime settimane tra furti, scippi e violenze i residenti non sono più al sicuro e si sentono abbandonati dalle istituzioni”. Così Mauro Antonini, responsabile del Lazio per CasaPound Italia, ha annunciato un presidio per la sicurezza, che si è tenuto ieri in piazza Camillo Loriedo, nel IV Municipio. “Bar, appartamenti, scippi per le strade. Addirittura diverse strutture scolastiche depredate. Il quartiere è preso d’assalto da ladri e rapinatori. Così come si verificano continui episodi di violenza e di criminalità. I residenti – spiega Antonini – chiedono misure urgenti ed efficaci, come un presidio fisso nel quartiere, l’utilizzo di telecamere per controllare il territorio e soprattutto una maggiore e regolare presenza di forze dell’ordine nell’area, così come l’attivazione di un sistema di segnalazione a polizia e carabinieri per segnalare episodi sospetti”. “L’amministrazione comunale e municipale si disinteressa completamente dell’ondata di criminalità che da settimane colpisce il quadrante di Colli Aniene. Ecco perché i cittadini si rivolgono a noi per dare voce alle loro istanze. CasaPound risponde: ci siamo e ci saremo sempre”, conclude Antonini annunciando la sua presenza al presidio, “che non è una presenza simbolica una tantum, ma la dimostrazione che CasaPound è nelle strade, in difesa dei residenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.