atuttadestra.net

Elezioni Regione Lazio, Maurizio Gasparri: “Se chiamato valuterò, ma ho sempre ceduto ad altri”

A questi incarichi non è che si aspira ma si viene chiamati. Se la coalizione mi interpellasse per questo impegno valuterei ma per ora ci sono ancora un po’ di fibrillazioni con altri candidati minori”, sono le parole dette da Maurizio Gasparri alla trasmissione web KlausCondicio. Il senatore di Forza Italia ha risposto alla domanda circa una sua candidatura a presidente della Regione Lazio per il centrodestra.

“Io dico che per prassi, quando sono stato chiamato per un’ipotetica candidatura sia al comune che alla regione, alla fine si è sempre trovato qualcun’altro che smaniava per farlo e a cui ho ceduto il posto. Il mio nome gira sempre a tutte le elezioni regionali e del comune di Roma – ha ricordato Maurizio Gasparri – Accadde nel 2000 (elezioni regione Lazio, ndr), fui chiamato io, Storace voleva candidarsi e alla fine vinse. Nel 2008 fui candidato a fare il sindaco di Roma, poi Alemanno ebbe un ripensamento. Io non ho mai avuto il problema di cosa fare, perché non mi è mai mancato il consenso. La coalizione non mi ha chiesto niente, se ci sono poi altri su cui convergere come accadde per Storace e Alemanno, se c’è uno che è convinto di farlo e pensa di vincere, ma ognuno deve pesare le proprie energie. Io sono molto realista su me stesso, so di essere persona lodata, esperta e conosciuta. Ognuno misuri le proprie energie”.

 

 

fonte: http://www.latinaquotidiano.it/elezioni-regione-lazio-maurizio-gasparri-se-chiamato-valutero-ma-ho-sempre-ceduto-ad-altri/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.