atuttadestra.net

Lapo Elkann: “Renzi non è Macron, è un micron…”

“Mi piace Calenda, è un ministro del fare. Purtroppo non si presenta. Anche Franceschini sta facendo un lavoro di qualità, ma da quello che vedo in giro, non sono stimolato da nessuno di quelli che si candidano e quindi non so ancora per chi voterò. Berlusconi ha un’energia e una vitalità incredibile, non mi stupisce che rinasca dalle ceneri”. Così Lapo Elkann, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7.

“Avevo riposto molto speranze in Renzi, poi quando – sottolinea ancora Elkann- è salito al governo, sono cadute tutte. Si piace troppo e questo è pericoloso sia per lui che per noi. E’ molto provinciale, non è un Macron, è un ‘micron’. Serve meno personalismo, meno egocentrismo e meno voler parlare di tutto e di niente”.

“Tra Berlusconi e Di Maio? Berlusconi come imprenditore ha fatto grandi cose, poi al governo ha deluso. Di Maio è molto bravo a parlare, ora dobbiamo vedere se è bravo a quagliare”, sottolinea Elkann. (adnkronos)

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.