Pubblicato il: 14 novembre 2017 alle 5:50 pm

Elezioni Regionali Lazio, prime schermaglie tra Sergio Pirozzi e Forza Italia

Entra nel vivo la campagna elettorale per le Elezioni Regionali del Lazio, con i primi botta e risposta tra candidati e presunti tali. Ha iniziato il senatore di Forza Italia Francesco Giro, uno dei nomi più accreditati per la candidatura da parte di Forza Italia.È stato lui il primo ad attaccare il sindaco di Amatrice sostenendo che “Non si vince solo con gli scarponi”. Riferimento al libro “La scossa dello scarpone”, che Sergio Pirozzi sta presentando in questi giorni nei vari comuni del Lazio. Non si è fatta attendere la replica del diretto interessato: “Parla chi non ha mai preso un voto ed è sempre stato nel listino. L’unico Giro che conosco è quello d’Italia”.

Arriva pronta la replica di Pino Simeone, consigliere regionale di Forza Italia: “La politica si fa sui programmi e con il confronto non certo tentando di denigrare gli altri. Convinti di questo spiace constatare l’atteggiamento del sindaco Pirozzi che, forse esaltato dalla nuova avventura che ha scelto di intraprendere con la sua auto candidatura alla presidenza della Regione Lazio con una lista civica, comincia a sentire l’unico nervosismo percepibile nel panorama politico attuale. Nervosismo che ha partorito l’attacco gratuito, e privo di fondamento, al senatore Francesco Giro che ha sempre dimostrato di essere non solo persona capace e rigorosa ma soprattutto politico attento alle esigenze dei cittadini e delle comunità che siamo chiamati a rappresentare conquistando ogni giorno sul campo la fiducia e il rispetto delle persone. Se Pirozzi l’unico “Giro” che conosce è solo quello d’Italia forse significa che non è ben informato. E per questo gli consigliamo, data la scelta effettuata e quindi nell’interesse dei cittadini del Lazio, di colmare queste lacune almeno per evitare inutili quanto sterili cadute di stile”.

Sergio Pirozzi intanto è arrivato il sostegno del movimento di Francesco Storace e Gianni Alemmano: “Al di là dei sondaggi positivi, l’uomo Sergio Pirozzi ha conquistato il cuore della gente per la sua personalità e tenacia, che lo hanno catapultato, per molti, ad essere il sindaco degli italiani. Lo sosterremo – così Davide Del Bono, segretario provinciale di Latina del Movimento Nazionale per la Sovranità – Sicuramente Pirozzi, che vanta una lunga e positiva esperienza di amministratore che sta emergendo nella ricostruzione di Amatrice, è la candidatura giusta non solo per rilanciare la Regione Lazio ma riavvicina la gente alla politica perché è percepito come una persona normale, capace però di rendersi portavoce delle istanze e scuotere i vertici istituzionali con un messaggio chiaro e popolare. Nessuno può fermare la volontà dei cittadini, come gli abbiamo fatto notare insieme al consigliere Davide Di Leo e il circolo Archi di Giove in un recente incontro a Terracina, e Pirozzi non si è tirato indietro”.

Adesso è ufficiale, la candidatura di Sergio Pirozzi sta animando un dibattito nel centrodestra. Ma senza ricuciture, a sorridere sarà uno tra Roberta Lombardi e Nicola Zingaretti, che non attendono altro che la destra si presenti divisa alle imminenti elezioni regionali del Lazio.

 

 

fonte: http://www.latinaquotidiano.it/elezioni-regionali-lazio-prime-schermaglie-tra-sergio-pirozzi-e-forza-italia/

Leave a Reply

Advertisement

TENIAMOCI IN CONTATTO

Il sito “A tutta Destra” è pubblicato dall’Associazione non lucrativa socio-culturale “AGORA’ NEWS” – C.F./P.I. 92063900721. Registrazione presso l’Ufficio del Registro del Tribunale di Trani al numero 03/10 del 03/02/2010. | Atuttadestra WordPress™ Powered by Antonio Valls. Qualsiasi disputa legale avrà quale foro competente il TRIBUNALE DI TRANI, anche a livello internazionale.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.