atuttadestra.net

Conosciamo “Donna Assunta”, “Con 10mila euro ti trovo un posto di lavoro fisso”… condannate le truffatrici

Condannate le due truffatrici per la speranza del posto di lavoro fisso nelle Ferrovie dello Stato, ma anche alla Banca di Italia o alle Poste. Il Tribunale di Monza ha inflitto la pena di 2 anni e 3 mesi di reclusione ciascuna a Grazia Bruna Alampi e Antonietta Malta, entrambe residenti a Lissone, imputate di concorso in truffa aggravata per avere attirato malcapitati e loro familiari nel tranello del pagamento per la chimera dell’impiego a tempo indeterminato.

“Conosciamo donna Assunta Almirante e la sindacalista Susanna Camusso, in cambio di 10mila euro ti troviamo un posto di lavoro fisso”, andavano in giro a dire le due donne a persone conosciute anche attraverso un’associazione per disabili che frequentavano.

A denunciarle un quarantenne di Lesmo che, dopo avere seguito l’esempio di una sorella e uno zio, non solo ha versato nel 2013 la somma richiesta, ma si è pure licenziato dalla ditta dove lavorava in attesa di quell’impiego prestigioso nelle Ferrovie dello Stato che non è mai arrivato. La vittima si è costituita parte civile al processo, ottenendo dal giudice una provvisionale sul risarcimento dei danni di 12mila euro per i danni patrimoniali oltre al diritto di chiedere in sede civile anche il riconoscimento dei danni morali.

 

fonte: http://www.ilgiorno.it/monza-brianza/cronaca/lavoro-truffa-condanna-1.3520360

Un commento

  • Anonimo

    Sarei desideroso sapere il nome di quel bravo avvocato che finalmente ha fatto condannare queste due donnaccie!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.