Pubblicato il: 21 ottobre 2017 alle 3:10 pm

Bologna: Magdi Allam al Baraccano, antifascisti bloccano la strada

“Ennesima messinscena fascista alla sala Marco Biagi del Baraccano con la Lega Nord che organizza un’iniziativa di presentazione del libro Maometto e il suo Allah, ultima opera di Magdi Cristiano Allam”. Lo scrive sul suo il Nucleo Antifascista Murri che ha annnunciato e messo in atto questa sera le contestazioni in via Santo Stefano.

Traffico bloccato dal Baraccano alla Porta, in strada manifestanti e un cordone di Polizia.

Allam presenta il suo nuovo libro “Maometto e il suo Allah”, in un incontro pubblico alla sala Marco Biagi, con il supporto della Lega Nord.

Solo conoscendo la realtà di Maometto potremo capire perché da 1400 anni l’islam non ha mai cessato di essere invasivo e aggressivo per sottomettere l’intera umanità. Dopo il mio intervento i partecipanti potranno rivolgermi delle domande” scrive il giornalista su Facebook.

“Tutti coloro che portano avanti questi pensieri – scrivono invece i contestatori – non devono avere più alcuno spazio nel Quartiere Santo Stefano, a Bologna e in qualsiasi altra città d’Italia”.

www.bolognatoday.it

Bologna: Magdi Allam al Baraccano, antifascisti bloccano la strada

Leave a Reply

Advertisement

TENIAMOCI IN CONTATTO

Il sito “A tutta Destra” è pubblicato dall’Associazione non lucrativa socio-culturale “AGORA’ NEWS” – C.F./P.I. 92063900721. Registrazione presso l’Ufficio del Registro del Tribunale di Trani al numero 03/10 del 03/02/2010. | Atuttadestra WordPress™ Powered by Antonio Valls. Qualsiasi disputa legale avrà quale foro competente il TRIBUNALE DI TRANI, anche a livello internazionale.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.