Pubblicato il: 12 ottobre 2017 alle 3:30 pm

Mussolini, revoca della cittadinanza onoraria a Pisa

Antifascismo, nuova iniziativa del consigliere comunale Giovanni Garzella (Pisa è..), nella foto. Dopo la richiesta di revoca della cittadinanza onoraria che il Comune di Pisa concesse a Benito Mussolini nel ‘24  e che è stata approvata, dopo un lungo dibattito e con non poche polemiche dal Consiglio Comunale lo scorso 20 luglio, questa mattina ha scritto a tutti i 37 Sindaci della Provincia di Pisa per chiedere, nel caso in cui le rispettive Amministrazioni Comunali avessero concesso anche loro la cittadinanza onoraria a Benito Mussolini, di provvedere a votarne la revoca nei rispettivi Consigli Comunali. La proposta di revoca della cittadinanza onoraria a Benito Mussolini nasceva dal fatto che, come spiegato dallo stesso Garzella, questa figura storica “oltre ad essere in contrasto con i principi di pace, uguaglianza e democrazia che oggi ispirano e guidano la comunità cittadina e la Costituzione italiana è anche in contrasto con l’art 3 dello Statuto del Comune di Pisa, dove sono richiamati i valori antifascisti espressi dalla Resistenza senza poi dimenticare, infine, che il 5 settembre del 1938, proprio qui nella nostra città, o più precisamente a San Rossore, vennero firmante le leggi razziali che vietavano agli ebrei di lavorare per gli enti pubblici, comprese scuole e università, banche ed assicurazione, di fare i notai e i giornalisti mentre i ragazzi dovevano andare in scuole separate”. “La storia – così ha concluso  Garzella – la facciamo ognuno di noi ogni giorno, anche attraverso una revisione, non dei reperti ma dei valori”. Fonte: Consiglio comunale di Pisa – Ufficio Stampa

Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2017/10/10/mussolini-revoca-della-cittadinanza-onoraria-pisa/

Leave a Reply

Advertisement

TENIAMOCI IN CONTATTO

Il sito “A tutta Destra” è pubblicato dall’Associazione non lucrativa socio-culturale “AGORA’ NEWS” – C.F./P.I. 92063900721. Registrazione presso l’Ufficio del Registro del Tribunale di Trani al numero 03/10 del 03/02/2010. | Atuttadestra WordPress™ Powered by Antonio Valls. Qualsiasi disputa legale avrà quale foro competente il TRIBUNALE DI TRANI, anche a livello internazionale.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.