atuttadestra.net

SINLAI: LA CGIL SI PREOCCUPI DEI LAVORATORI INVECE DI FORZA NUOVA

«In una nazione afflitta da disoccupazione, incidenti sul lavoro, pensionati in stato di povertà, emigrazione dei giovani e scomparsa dei diritti del lavoro» – dichiara Valerio Arenare, Responsabile Nazionale del SI.N.LA.I. – «il sindacato con il maggior numero di iscritti in Italia si preoccupa di Forza Nuova e impiega le sue energie ed economie per spalleggiare lo stantio antifascismo toscano contro l’avanzata forzanovista».
«Hanno paura che le iniziative di Forza Nuova, che oggi grazie al SI.N.LA.I. (Sindacato Nazionale Lavoratori Italiani, ndr) sono ancor più efficacemente a difesa dei lavoratori italiani, facciano capire chi per davvero lotta per il lavoro, senza secondi fini, e chi invece si accorda di nascosto con le associazioni di categoria dei datori di lavoro, con i partiti politici e con le aziende stesse» – continua Arenare – «Noi, come Sindacato forzanovista, non ci fermeremo davanti a nessuno e la presa di posizione della C.G.I.L. ci sprona anzi a proseguire sulla strada intrapresa perchè la loro paura è la dimostrazione del fatto che abbiamo intrapreso bene la giusta battaglia».
«C.G.I.L.&Company vorrebbero debellare il “pericolo Forza Nuova”» – aggiunge Leonardo Cabras, Coordinatore della regione Toscana per FN – «ma saremo noi a sradicare l’apparato corrotto, liberista ed anti-italiano della cosiddetta “sinistra” toscana, che di sinistra non ha proprio più nulla». Continua poi Cabras: «La marcia al fianco dei lavoratori non può certo essere fermata da chi il lavoro lo ha svenduto: “Noi esaltiamo il lavoro come segno della nobiltà dell’uomo” diceva Mussolini, oggi troppo spesso così non è, perché invece di nobilitare annichilisce. A noi non sta bene e vogliamo cambiare tutto. Fanno comunque bene a preoccuparsi questi pseudosindacalisti» – conclude Cabras di Forza Nuova – «perché, visto che si interessano ad altro invece di lavoro, a breve il lavoro saranno proprio loro a perderlo».

 

Leonardo Cabras

Coordinatore Regionale di Forza Nuova in Toscana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.