Pubblicato il: 13 settembre 2017 alle 4:10 pm

Sanavia, il pugile militante di Forza Nuova: “Se assisto a una aggressione non sto certo a guardare”

“Sto avendo qualche problema con le palestre dove lavoro, ma vado avanti. E se posso prenderò parte anche alla marcia su Roma”. Cristian Sanavia, 42 anni, ex campione del mondo di boxe nei pesi supermedi, ha aderito per primo all’iniziativa delle “passeggiate per la sicurezza” di Forza Nuova, le ronde notturne antistupri, antiscippi e antispaccio organizzate dagli estremisti di destra guidati da Roberto Fiore. Il pugile italiano ha anche rivolto anche un appello ai suoi colleghi a partecipare all’iniziativa. E non si dichiara pentito, anzi. Si prepara a sfilare nella Capitale il 28 febbraio, perchè l’organizzazione neofascista ha convocato i “patrioti” proprio per quella data, anniversario della marcia che portò Mussolini al potere.

Sanavia, conferma la sua decisione di partecipare alle ronde?
“Certo, c’è bisogno di queste passeggiate per liberare le strade da immigrati e delinquenti. Io ho due bambine e sono molto preoccupato della loro sicurezza, nelle scuole l’80 per cento degli alunni sono stranieri. Purtroppo la mia scelta mi sta creando problemi nelle palestre dove lavoro, e sinceramente non capisco perché. Io vado avanti per la mia strada, ci credo molto”.

Pensa che lo Stato non sia in grado proteggere i cittadini?
“Assolutamente no, lo Stato protegge gli immigrati”.

Forza Nuova ha annunciato per il 28 ottobre una “marcia su Roma”. Una data che richiama la marcia di Mussolini nel 1922. Pensa di andarci?
“Certo. Se riesco a organizzarmi con lavoro e famiglia, ci andrò sicuramente”.

Lei dove vive?
“In provincia di Padova”.

E dalle sue parti le passeggiate per la sicurezza si fanno già?
“Si, abbiamo già cominciato, si fa un po’ a turno in base agli impegni di ognuno”.

Politicamente lei è vicino alle posizioni di Forza Nuova?
“Si, sono di estrema destra fin da ragazzo, ho seguito l’orientamento politico dei miei genitori. Sono convinto e coerente con le mie idee”.

Secondo lei perché Forza Nuova si è rivolta a tre categorie: pugili, tassisti e tifosi delle squadre di calcio?
“I tassisti portano in giro le persone e spesso devono difendersi. Gli ultrà perché serve una presenza forte e i pugili perché sono professionalmente più preparati a difendere chi viene aggredito. Se assisto a un’aggressione, non me ne sto fermo a guardare”.

Lei

che è stato un campione del mondo della boxe, pensa di dare un buon esempio ai giovani?
“Sì, perché i giovani di politica non sanno niente. E questo è un buon modo per coinvolgerli attivamente”.

 

 

fonte: http://www.repubblica.it/politica/2017/09/06/news/forza_nuova_le_ronde_del_pugile_e_la_marcia_su_roma-174738371/

Leave a Reply

Advertisement

TENIAMOCI IN CONTATTO

Il sito “A tutta Destra” è pubblicato dall’Associazione non lucrativa socio-culturale “AGORA’ NEWS” – C.F./P.I. 92063900721. Registrazione presso l’Ufficio del Registro del Tribunale di Trani al numero 03/10 del 03/02/2010. | Atuttadestra WordPress™ Powered by Antonio Valls. Qualsiasi disputa legale avrà quale foro competente il TRIBUNALE DI TRANI, anche a livello internazionale.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.