atuttadestra.net

La prova che Allah non esiste

corano2Il Corano descrive la vita di Allah prima di creare il cosmo. Tuttavia, nel racconto islamico emerge uno scenario incompatibile: quando non c’era nulla all’infuori di Allah, il Suo trono era sopra le acque“.

Come si giustifica la presenza dell’acqua prima della Creazione?
Per la scienza coranica nulla può restare sospeso nel vuoto, neppure Iddio. La
massa d’acqua serviva ad Allah per galleggiare nella voragine del vuoto e l’acqua conviveva con Allah perché considerata elemento indivisibile e primordiale. Così da Talete (600 aC) sino alla scoperta molecolare di Lavoisier (1783).

Dunque, per il Corano l’acqua già esisteva prima della Creazione mentre oggi sappiamo che la molecola dell’acqua si è formata un miliardo di anni dopo il Big Bang. Motivo per cui la Creazione islamica è avvenuta milioni e milioni di anni dopo che l’universo era già nato, all’insaputa di Allah.

In sostanza gli atomi di idrogeno e ossigeno, vivi e vegeti prima della Creazione, sconfessano il Creatore coranico e svelano l’inesistenza di Allah.

L’autore del documento ha un cognome arabo (Alì Alfredo) per cui esordisce con l’intendo di voler credere per poi riscontrare di non poter credere. Scava nel Corano, negli hadith di Maometto e nell’esegesi islamica raccogliendo sette indizi che fanno una prova certa.

La tesi dell’autore sarà avversata dagli integralisti islamici soprattutto perché ogni martirio in nome di Allah si rivela una strage in nome dell’acqua. Emerge la farsa del terrorismo.
I
n ogni caso, mostrare le infondatezze del Corano è un dovere intellettuale non più rinviabile, coinvolgendo soprattutto l’intellighenzia araba. Il pavido silenzio favorisce l’involuzione.

2 commenti

  • Vergognosi, non è così dite cose su internet passandole per vere…

  • Anonimo

    Vergognosi, non è così dite cose su internet passandole per vere…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.