atuttadestra.net

EXTRACOMUNITARI IMPORTUNANO MILITARI DELL’OPERAZIONE “STRADE SICURE”.

Screenshot_17A Milano, nei pressi della Stazione centrale, è andata in scena, uno spettacolo a cui, purtroppo, il nostro Paese, si sta abituando. Un gruppetto di  migranti, si è avvicinato a militari impegnati nell’operazione “strade sicure”, cercando di toccare l’arma  in dotazione. Non contenti, avrebbero sputato contro i militari. E’ intervenuta una pattuglia dei Carabinieri e gli stranieri si allontanavano, un ‘altro, rimaneva sul posto e dava in  escandescenze. Un militare ed un Carabiniere, rimanevano contusi. Un episodio questo, solo apparentemente secondario e di scarso rilievo, ma gravissimo, perché  è la dimostrazione che  persone presenti nel nostro Paese, come profughi, migranti o semplicemente, come clandestini, ritengono di potersi permettere di importunare e farsi gioco di militari o di Forze di Polizia, certi  di poterla farla franca. Il Libero Sindacato di Polizia (LI.SI.PO.) – ha dichiarato il Presidente nazionale, de Lieto – ritiene che episodi simili, aumenteranno sempre più, sia come numero, sia per gravità. Cosa bisogna attendere  per allontanare concretamente dal nostro Paese, chi non ha diritto  a permanervi? Troppi migranti delinquono, pretendono e dimostrano solo irriconoscenza verso il  popolo  italiano ed il nostro Paese. Appare evidente – ha concluso il leader del  LI.SI.PO. – che, continuando  la politica di sostanziale inerzia, di fronte ad un fenomeno epocale, come una immigrazione caotica, incontrollata ed incontrollabile, l’Italia conoscerà, sul fronte della convivenza  ed il rispetto delle leggi, momenti difficili, capaci di provocare sconvolgimenti sociali  che troppi, si ostinano a non prendere in considerazione.

L’ADDETTO STAMPA

Antonio Curci

Un commento

  • luca

    Posso solamente rammaricarmi di questo fatto , ma rimango ancor più rammaricato quando il mio popolo , costretto da una orda di stati che sotto ricatto ci obbliga a ricevere tutti e dico tutti gli immigrati del mediterraneo , soffre una condizione inaccettabile che mina gravemente lo status quo dell’individuo , che limita la nostra libertà,mettendo a repentaglio la classe sociale e l’identità nazionale . Facciamo una buona politica di prevenzione , facciamo in modo che queste donne africane non mettano al mondo tutti questi disgraziati ,facciamo in modo che la natura faccia ciò che fa da millenni non aiutiamoli a salvare la loro vita a tutti i costi fin dalla nascita più ne salviamo e più ne avremo in casa nostra , questa è una sostituzione di massa che va arginata anche con la forza .L’europa e l’artefice mandiamoli tutti a Bruxselles, l’elite deve comandare il popolo deve soffrire e obbedire ,facciamogli comandare una miriade di disgraziati senza arte ne parte gente che e capace solo di chiedere , delinquenti , per loro la vita vale nulla , ma per qualcuno evidentemente la loro vita vale tanto anzi tantissimo . W l’italia sovrana, popolo di eroi, Torneremo a regnare per gli italiani tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.