Pubblicato il: 7 aprile 2017 alle 3:50 pm

Stefano Salmè, segretario nazionale di Fiamma Nazionale: “Il nostro obiettivo è rimettere al centro la Nazione”

17(ASI) Stefano Salmè è il Segretario Nazionale del partito RSI-Fiamma Nazionale, un’organizzazione politica ispirata a una concezione spirituale della vita, che ha il fine di garantire la dignità e gli interessi del popolo italiano, nella continuità storica delle sue tradizioni di civiltà e nella prospettiva di una più vasta missione occidentale, europea, mediterranea.

“Il nostro partito è nato da una scissione della Fiamma Tricolore, di cui ero già segretario nazionale. Per salvare il patrimonio culturale e politico abbiamo capito quanto fosse necessario un rinnovamento, così abbiamo fondato Fiamma Nazionale. Il nostro obiettivo è mantenere quella cultura specifica politica tramandata da Almirante. Inoltrre vorremmo aiutare la ricomposizione della destra italiana, oggi frammentata in più “satelliti”, all’interno di un solo polo, con un leader che rappresenti tutta la Destra”, dichiara Stefano Salmè, sottolineando i valori che muovono il partito di cui è segretario: “Sono i valori legati alla tradizione del Movimento Sociale Italiano, vogliamo ripartire con la tradizione in un periodo difficile, rimettendo al centro la nazione. Quindi i nostri punti centrali sono l’unità nazionale, la difesa dell’identità nazionale, infatti stiamo vivendo una sorta di sostituzione etnica, la sovranità nazionale, l’uscita dall’Unione Europea e dall’Euro e il blocco dell’emigrazione non controllata”.

Il primo obiettivo dunque è quello di restituire al Paese la sovranità nazionale per rilanciare anche l’economia italiana e il mercato del lavoro, dando nuove opportunità ai giovani: “Se noi vogliamo restituire un futuro economico e dare un’occupazione ai giovani dobbiamo riprendere il controllo della sovranità nazionale. Al di là del governo e della maggioranza che possa andare a governare, serve una legge costituzionale che permetta all’Italia di uscire dall’Unione Europea perchè questo ci permetterebbe di far ripartire l’economia, di ripristinare la sovranità monetaria e anche i dazi doganali che permetterebbero la ripresa delle nostre imprese. Senza quelle due leve non c’è la possibilità di un rilancio dell’economia. Vorrei ricordare che tanti giovani stanno andando all’estero a lavorare, perchè in Italia i talenti non vengono valorizzati, non c’è meritocrazia. E poi c’è il fattore della sempre più crescente importazione della manodopera a basso costo. Gli italiani vengono sostanzialmente esclusi dall’Italia e hanno ragione a non accettare salari da fame. E’ necessario invertire questa tendenza e rilanciare il nostro Paese”.

2 Risposte for “Stefano Salmè, segretario nazionale di Fiamma Nazionale: “Il nostro obiettivo è rimettere al centro la Nazione””

  1. atuttadestra ha detto:

    Egr. Avv. Condorelli, prendiamo atto della sua replica e sara’ nostra premura darne il giusto risalto, riproponendo il suo intervento come notizia nelle prossime ore.
    Maurizio Rana
    Direttore Responsabile

  2. Avv. Francesco Condorelli Caff ha detto:

    Egregio Direttore,

    il signor Salmé Stefano ritorna provocatoriamente ad usare un simbolo già annullato in sede di procedimento civile avanti il Tribunale di Catania Giudice Istruttore dott. Lima.
    Il predetto all’udienza 9/09/15, ebbe a produrre tramite il suo avvocato Giovanni Adami, documento attestante lo scioglimento in data 31/07/15 del Movimento Sociale Fiamma Nazionale, sciolto in conformità dell’art. 4 dello Statuto Provvisorio, per cui ha prodotto in udienza il relativo verbale del Consiglio Direttivo.
    Pertanto in udienza si è dato atto dell’avvenuto scioglimento per cui veniva meno la materia del contendere.
    Oggi lo ripropone sostituendo alla dizione “Movimento Sociale”, le lettere “RSI”, ma nulla è cambiato, per cui separatamente viene diffidato per incarico del Segretario Nazionale del Movimento Sociale Fiamma Tricolore Attilio Carelli a sciogliere e a oscurare il detto simbolo entro 5 giorni e in difetto si procederà legalmente.
    Il Salmé era stato in precedenza già diffidato con lettera 17/07/15 ad astenersi dall’uso del detto simbolo.
    In detta lettera si elencavano tutte le sentenze e ordinanze in cui già il predetto era risultato soccombente e condannato alle relative spese, nonché all’oscuramento dei vari simboli da lui stessi cambiati che si confondevano con quelli appartenenti al Movimento Sociale Fiamma Tricolore.
    Prendiamo atto che si è qualificato anche falsamente Segretario Nazionale del Movimento Sociale Fiamma Tricolore, dimenticando che è stato espulso dal Movimento Sociale Fiamma Tricolore con provvedimenti adottati dal Segretario Nazionale Attilio Carelli e dal Comitato Centrale dell’MSFT.
    E’ in corso procedimento per il risarcimento danni anche in considerazione dei detti giudicati.
    Sono certo che vorrete rettificare ed evidenziare anche il comportamento di chi si attribuisce cariche che mai ha avuto, pretendendo di affermare che il suo preteso partito “è nato dalla scissione della Fiamma Tricolore”, mentre nessuna scissione Fiamma Tricolore ha mai avuto e tanto meno con lui che già in precedenza era stato espulso dal detto Movimento.
    Cordiali saluti.
    Avv. Francesco Condorelli Caff
    Delegato Affari Legali MSFT-Presidente Comitato Centrale MSFT

Leave a Reply

Advertisement

TENIAMOCI IN CONTATTO

Il sito “A tutta Destra” è pubblicato dall’Associazione non lucrativa socio-culturale “AGORA’ NEWS” – C.F./P.I. 92063900721. Registrazione presso l’Ufficio del Registro del Tribunale di Trani al numero 03/10 del 03/02/2010. | Atuttadestra WordPress™ Powered by Antonio Valls. Qualsiasi disputa legale avrà quale foro competente il TRIBUNALE DI TRANI, anche a livello internazionale.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.