atuttadestra.net

Meloni, la verità dai sondaggi. Numeri pazzeschi: dov’è arrivata

1489215325507.jpg-Giorgia Meloni è la più premiata dai sondaggi visto che la leader di Fratelli d’Italia ha registrato il record di crescita. E anche se in generale il suo partito ha meno consensi della Lega di Matteo Salvini, è riuscita a raddoppiare, anzi quasi a triplicare, i suoi voti.

Se alle politiche del 2013, rivela ItaliaOggi, Fratelli d’Italia era rimasto sotto il 2 per cento e alle europee l’anno successivo si era fermato al 3,7%, l’anno scorso era quotato intorno al 4 per cento e oggi, addirittura, anche di più. Il meno generoso con la Meloni fra gli istituti di ricerca è Piepoli, che però assegna a FdI un soddisfacente 4,5 per cento, mentre coincidono Emg (5,1 per cento), Index Research (5) e Ixè (5,2).

Addirittura, Demos&P dà il partito di Giorgia al 6,5 per cento. Insomma, esattamente come il vecchio Msi nella Prima Repubblica, meno però di An fra il 1994 e il 2006, che era costantemente sopra il 10 per cento. Non la danneggia il partito di Storace e Alemanno, da poco fondato, il Movimento nazionale per la sovranità. La vera concorrenza viene da Salvini anche se è difficile che riesca a conquistare il sud.

http://www.liberoquotidiano.it/

Un commento

  • Dextrus

    Il partito però si regge solo sulla sua immagine, lei è troppo impegnata fra parlamento, TV e comune. Dovrebbe decidersi a mollare qualcosa, far crescere i suoi colonnelli e girare costantemente il territorio italiano.
    Le sue sezioni locali sono spesso comitati elettorali che esistono solo con comunicati sulla stampa, non fanno attivismo come invece i sinistri ed i grillini.
    Vivono ancora come se fossero i periodi d’oro di AN; così facendo, sarà Salvini a papparsi i voti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.