Pubblicato il: 17 febbraio 2017 alle 7:10 am

Abruzzo, blitz in Regione: D’Alfonso indagato per corruzione

dalfonso_abruzzo_1_fgAtti e documenti riguardanti  la ricostruzione di Palazzo Centi, sede della Presidenza della Regione Abruzzo prima del sisma del 6 aprile 2009, in pieno centro storico a L’Aquila, sono stati sequestrati stamani dai Carabinieri presso gli Uffici della Giunta regionale a Palazzo Silone su disposizione della Procura dell’Aquila.

L’ammontare dei lavori era di 13 milioni di euro e gli stessi erano stati aggiudicati alla ditta Edil Costruzioni Generali Srl di Isernia un ribasso del 35,017 per cento. All’appalto pubblico avevano partecipato ben 29 grandi  imprese edili.

“Questa mattina sono stati comunicati atti di proroga di indagini penali che vanno avanti dal novembre 2015 con rinnovi semestrali”. A darne notizia in una nota è il presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso. “Gli argomenti per i quali sono state individuate ipotesi di reato – spiega – sono: il cantiere dei lavori di Palazzo Centi a L’Aquila; un intervento non ancora precisato riguardante la città di Penne; interventi, al momento solo quantificati e ipotizzati come priorità a seguito di legittime pressioni e denunce dei cittadini, di rigenerazione e manutenzione ordinaria e straordinaria delle case popolari in via Caduti per servizio e in via Salara Vecchia a Pescara”. “Mi dichiaro totalmente estraneo alle vicende e auspico una loro rapidissima definizione“, conclude il governatore.

“Mentre i partiti si ostinano a buttare fango sul Movimento 5 Stelle, perdendo di vista le questioni gravi e reali che affliggono il Paese, il presidente dell’Abruzzo D’Alfonso (Pd) viene indagato per corruzione. Intanto noi continuiamo a lavorare per la collettività e a tagliarci stipendi e rimborsi non utilizzati”, dichiara Michela Montevecchi, capogruppo M5S al Senato. “Ad oggi – prosegue – abbiamo già rinunciato e restituito oltre 82 milioni di euro tra Parlamento, Regioni e Parlamento Europeo. Con oltre 20 milioni di euro di tagli dai nostri stipendi di parlamentari sono state finanziate quasi 4.000 aziende pari a 9.700 posti di lavoro oggi in Abruzzo i nostri consiglieri regionali hanno acquistato una turbina spalaneve per la Protezione Civile. A chi getta fango e viene poi indagato per corruzione come il presidente dell’Abruzzo D’Alfonso, del Pd, noi rispondiamo lavorando e costruendo”. (adnkronos)

Leave a Reply

Advertisement

TENIAMOCI IN CONTATTO

Il sito “A tutta Destra” è pubblicato dall’Associazione non lucrativa socio-culturale “AGORA’ NEWS” – C.F./P.I. 92063900721. Registrazione presso l’Ufficio del Registro del Tribunale di Trani al numero 03/10 del 03/02/2010. | Atuttadestra WordPress™ Powered by Antonio Valls. Qualsiasi disputa legale avrà quale foro competente il TRIBUNALE DI TRANI, anche a livello internazionale.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.