FISCO: STOP LOTTERIE SUPERMERCATI, SBLOCCO TRIBUTI LOCALI

Sblocco dei tributi locali, stop alle lotterie con il resto al supermercato, bollo all’1 per mille anche per i certificati di deposito, marcia indietro sulle liste nere dei commercianti evasori. Sono alcune delle misure che potrebbero essere entrate, secondo le bozze che circolano in queste ore, nel decreto sulle semplificazioni fiscali. Attualmente il decreto, in attesa del testo definitivo che dovrebbe essere firmato dal presidente della Repubblica tra oggi e domani, è di 13 articoli.

I tecnici sono comunque già al lavoro sulla ‘fase duè del Fisco: la delega che potrebbe arrivare nel giro di 15-20 giorni e che conterrebbe misure sulle detrazioni, sul catasto, sull’abuso di diritto, e altre disposizioni a più lungo termine. Parallelamente si lavora al dossier sulla ‘spending review’ che eviterà, queste almeno le intenzioni del governo, l’aumento dell’Iva a partire da ottobre. Ecco le misure del decreto sulle semplificazioni, salvo possibili correzioni dell’ultim’ora.

- SBLOCCO TRIBUTI. Stop al congelamento delle aliquote e tariffe dei tributi regionali e locali. La norma, si legge nei documenti che circolano sui tavoli del governo, «era indispensabile per superare l’incertezza che si era determinata con la permanenza del blocco» e la reintroduzione invece dell’Ici sulla prima casa.

- BOLLO ANCHE PER I DEPOSITI. I certificati di deposito non saranno assimilati ai conti correnti ma alle obbligazione. Anche per essi vale quest’anno il prelievo dell’1 per mille. – RIMBORSI IRAP. Ci sarebbe un tetto di 1 miliardo di euro per le restituzioni dell’imposta sul costo del lavoro.

- LOTTERIA SUPERMERCATO. Il nuovo gioco da sperimentare con i resti della spesa, mai attuato, sarebbe stato definitivamente cancellato.

- CAPITALI SCUDATI. Proroga dal 16 febbraio al 16 maggio per l’imposta di bollo straordinaria per chi aveva aderito allo scudo.

- CONTANTI/1. La soglia del contante a 1.000 euro slitta dal 7 marzo al 1/o maggio. E di conseguenza slitta l’obbligo, soprattutto per i pensionati, di dotarsi di conto corrente.

- CONTANTI/2. Deroga al tetto del cash a 1.000 euro per i turisti stranieri che debbono fare acquisti in Italia.

- IMU SULLE CASE ALL’ESTERO. Non è dovuta se l’importo non supera i 200 euro. L’aliquota sarà dello 0,4% per gli italiani che lavorano all’estero. Vale anche in questo caso la detrazione di 200 euro se l’immobile è adibito a casa principale.

- TASSA RIFIUTI. Il nuovo tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (Tares) è corrisposto sulla base dell’80% della superficie catastale.

- APPALTI. L’impresa ammessa alla rateazione dei debiti fiscali viene considerato adempiente, se pur a rate, e non viene dunque più esclusa dalle gare d’appalto.

- REQUISITI SOSTANZIALI. Saranno questi il solo punto di riferimento per poter accedere ai regime fiscali speciali. Il mancato rispetto di regole formali non farà decadere dai benefici.

- RATE FLESSIBILI. Potranno essere di importo crescente per aiutare i contribuenti in difficoltà a pagare i debiti fiscali a causa della crisi.

- ELENCO CLIENTI-FORNITORI. Sostituirà lo ‘spesometrò, che costringeva il contribuente a fare una comunicazione per ogni operazione Iva rilevante.

- DOMICILIO FISCALE. Non sarà più richiesto negli atti presentati all’amministrazione finanziaria.

- PIGNORAMENTI. Limite fissato a un decimo per stipendi fino a 2.000 euro; la soglia sale a un settimo per gli assegni da 2.000 a 5.000 euro.

- VIA MINI-DEBITI. Verranno cancellati quelli sotto i 30 euro.

- PARTITE IVA. Quelle inattive saranno automaticamente cancellate dall’Agenzia delle Entrate.

- CREDITI IVA. Scende da 10.000 a 5.000 euro la soglia per la quale va chiesta l’autorizzazione per la compensazione del credito Iva.(ANSA).

Leave a Reply

Advertisement
Il sito “A tutta Destra” è edito dall’Associazione non lucrativa socio-culturale “AGORA’ NEWS” – C.F./P.I. 92063900721. Testata Giornalistica Registrata presso l’Ufficio del Registro del Tribunale di Trani al numero 03/10 del 03/02/2010. | Atuttadestra WordPress™ Powered by Antonio Valls