Fisco: un “compra e vinci” per combattere l’evasione fiscale

Compra e Vinci. Questo il nuovo sistema che , riprendendo un valido suggerimento , potrebbe invogliare gli italiani a richiedere sempre e  comunque scontrini fiscali e fatture . Come e perché ? Semplicissimo ! Associando ad ogni scontrino e fattura emessa la possibilità di  vincere  on-line premi in denaro di importo crescente .

Da pochi euro  fino ad  una cifra “appetibile” (un milione) . Esattamente come con i  Gratta e  Vinci . Fattibilità ? Totale , mi sono informato . Basterebbe  collegare  tutti i possessori di partita Iva ad un  terminale  centralizzato e  predisporre (con i Monopoli , che sono competenti) un adeguato programma di “estrazione” telematica .

Il successo sarebbe assicurato . Gli italiani , sempre più in cerca di  fortuna per  sopperire alle scarse  entrate , chiederebbero , almeno  credo ,  scontrini e fatture . Magari  comprerebbero di più .  Rimettendo in moto  il mercato . Se poi , in  aggiunta , si volesse  pure sperimentare un  qualche sistema che  trasferisse , in  contemporanea alla emissione da  un conto telematico  dell’emittente  la  quota Iva ed i vari tributi  dovuti allo Stato , si  ridurrebbe  anche  di molto il problema della  evasione fiscale .

Non è  facile a  dire e  difficile da realizzare . Nel 2012 credo proprio sia  possibile.

Vincenzo Mannello
http://www.vincenzomannello.it/

1 Risposta for “Fisco: un “compra e vinci” per combattere l’evasione fiscale”

  1. MASSIMO scrive:

    INVECE DI RIDURRE GLI SPRECHI E I PRIVILEGI…CONTINUIAMO A FAR PROPOSTE BIZZARRE A DANNO DI COMMERCIANTI CHE STANNO SOCCOMBENDO SEMPRE PIù SOTTO LA SCURE DELLO STATO. COMPLIMENTI PER LA SOLUZIONE IDIOTA!

Leave a Reply

Advertisement

TENIAMOCI IN CONTATTO

Il sito “A tutta Destra” è pubblicato dall’Associazione non lucrativa socio-culturale “AGORA’ NEWS” – C.F./P.I. 92063900721. Registrazione presso l’Ufficio del Registro del Tribunale di Trani al numero 03/10 del 03/02/2010. | Atuttadestra WordPress™ Powered by Antonio Valls.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.